Psycho/Folk

Inizia la sua carriera musicale all’età di 15 anni, studiando chitarra da autodidatta. Forma poco tempo dopo la sua prima Punk Rock Band. La sua passione sempre più accesa per la musica lo porta, all’età di 19 anni, a formare i Black Dolls. Con questa band inciderà i suoi primi EP e prenderà parte a numerosi concerti, condividendo il palco con molteplici gruppi quali Michael Davis (MC5), Blisterhead, Ojm, Tragicz, Small Jackets...
Nel 2008 entra a far parte degli Anarcotici e con loro partecipa alla realizzazione del disco “Io non credo alle fate”. Condivideranno il palco con Scott Kelly (Neurosis), Luci della centrale elettrica, One Family, Lucertolas, Giorgio Canali…
Nel 2010, assieme a Paolo, cantante degli Anarcotici, forma gli In my June , sperimentando sonorità più acustiche. La band, tutt’ora in attività, vanta due dischi pubblicati da Garage Record e uno in fase di realizzazione. In questi anni di attività e concerti live incontrano sul palco diverse band di fama internazionale, quali I like Trains , Dead Gaze e molti altri.
Nel 2016 decide di intraprendere un progetto da solista con il nome di Richard B. and the Drop Inside.
Nasce così il primo album “City of Souls”, prodotto da Mauro Da Re (A Big Silent Elephant) e masterizzato da Tommaso Mantelli (Captain Mantell).