Roberta Di Lorenzo (San Marco In Lamis, 1° giugno 1980) è una cantautrice e pianista molisana.

Roberta Di Lorenzo (San Marco In Lamis, 1° giugno 1980) è una cantautrice e pianista molisana di origini pugliesi che vive a Torino. Nel 2007 viene chiamata da Eugenio Finardi come supporter per il suo tour. Nel 2010 pubblica il suo album d’esordio “L’occhio della Luna”, che viene nominato tra le opere prime al Premio Tenco 2010 e vince il Premio Lunezia al valore musical-lettarario. Nel 2011 si aggiudica la targa Via del Campo e arriva in finale al premio Bianca d'Aponte. Raggiunge la popolarità nel 2012 per aver firmato il testo e la musica del brano “E tu lo chiami Dio” interpretato da Eugenio Finardi al 62esimo Festival di Sanremo. Nello stesso periodo esce il suo secondo album “Su questo piano che si chiama Terra”. Nel 2013 viene presentato al MEI il videoclip di “Polsi”, brano scritto contro il femminicidio, premiato dalla senatrice Josefa Idem, ispiratrice del decreto Letta contro la violenza di genere. L'8 marzo 2014 Roberta è presente alla celebrazione della “Festa della Donna” tenutasi al Palazzo del Quirinale. La cantautrice è stata invitata per il suo contributo in musica alla tematica della violenza sulle donne con il brano “Polsi”. Nel 2014 va in scena anche la prima nazionale dello spettacolo “Moderato Cantabile – Duras Mon Amour”, reading musicale dedicato a Marguerite Duras, con musiche composte ed eseguite da Roberta Di Lorenzo. Nel maggio 2015 è stato pubblicato l’album “Adesso Guardami”, il terzo lavoro dell’artista, anticipato dall’uscita del singolo omonimo.