La "Rum Family" ... un lungo e vertiginoso percorso tutto in salita con un sound Soul Rock Blues

Ad autunno cadono le foglie dagli alberi, le giornate si accorciano, il caldo tepore dell'estate lascia spazio al freddo dell’inverno, ed è proprio lì, nell'incrocio di queste stagioni, dal carattere decisamente opposto, come quello tra il sapore del Rum, deciso ed intenso, e quello delle ciliegie primaverili, dolci e fresche, che nel settembre 2012 parte un'avventura musicale tutta nuova, dall'insieme di 5 musicisti completamente diversi, ma tanto simili, Marco alla chitarra, Ettori Denise alla voce, Alessio Bruscagin alla batteria, Marverti Michael al basso, e Gaetano Njodi al pianoforte. Da quì, da queste mani, dal cuore e dalla testa, parte la voglia di musica soul, di note calde che coccolano l'anima.
Il quintetto dopo poco, si ritrova ad esibirsi su palchi nel Modenese, tra cui Rock Café, reduci da un contest che li ha visti apprezzati dal pubblico, passando per la festa della musica di Nonantola, per il bar l'incantesimo, e tanti altri, fino all'uscita di 3 elementi nell'inizio estate 2013.
Conservando comunque, spirito e carattere, unendo passione ed amore per la musica, Michael e Denise, prendono la decisone, tanto ragionata, di maturare e fiorire in Big Band, e così da luglio, entrano a fare parte del progetto, Luca Andreose alla batteria, Gabriele Al-Khrisha al Pianoforte, e Steven Esposito alla chitarra, per un breve e bellissimo periodo anche Lorenzo Piombini al sax.
La formazione, così composta, nel mese di luglio raccoglie consensi dai palchi di Sassuolo nei giovedì di festa del paese, suonando on the road, sul palco del Casale di Papyrò, ed altri locali, fino ad arrivare ad esibirsi, insieme ai Travel, a Campogalliano, in apertura ad una session acustica de I Rio, che precedeva l'ultima data del loro tour estivo, purtroppo, la data coincide anche con l'uscita dalla band di Lorenzo, che lascia un vuoto di simpatia e melodia, da colmare velocemente.
Preparandosi per un tour autunno/inverno 2013/14 che vede collaborazioni strepitose con Radio Bruno, che li vedrá impegnati su tanti palchi nel Reggiano, Parmense, Piacentino, Modenese e Bolognese, il quintetto, si consolida piacevolmente, con l’ingresso di una magnifico saxofonista Emanuele Raganato, e un trombettista unico al mondo Stefano Cataldo, lasciando poi spazio a collaborazioni con Max alle percussioni, per preparare finalmente inediti di spessore da proporre ad un pubblico, che ormai ogni giorno, sui social e non, cresce sempre di più, proprio per diventare una Big Band, e non solo, una “Big Family”.