Rusumada: il folk rock nostrano comasco

Un soggiorno, un ragazzo e una ragazza, un pomeriggio piovoso... ...una chitarra a riposare su un divano... "Ti posso far ascoltare un pezzo? E' una cosa che ho scritto tempo fa, non è niente di particolare, dimmi che ne pensi..."
Il progetto Rusumada nasce così, senza saperlo, in un appartamento a Cernobbio in un pomeriggio del lontano 2012. Da un semplice brano proposto da Claudio Frigerio a Margherita Maccarone, cresce la voglia di cantare assieme. Prima con la paura di non disturbare i vicini anziani poi con la voglia di creare un duo acustico: i "Pan de Mej".
Qualche soddisfazione nei concorsi canori locali e in alcune feste di polenta e birra... così nasce l'idea di creare un vero gruppo che possa permettere loro di realizzare il sogno di suonare su un palco con una vera band.
L'avvio come sempre non è facile: difficile trovare dei musicisti che sposino in pieno il progetto. L'idea è piuttosto azzardata: brani inediti dialettali al centro dei generi musicali più disparati.
Lungo il percorso fatto di tentativi con diversi musicisti, i due si accorgono di aver bisogno di un motore pieno di energia e di eclettismo: ecco Giancarlo Boari, batterista nato e cresciuto nel rock e pop moderno. Alla prima prova le sue bacchette dimostrano una grande versatilità. Viene trovato il terzo elemento.
I Rusumada si arricchiscono poi di un solista prezioso: Giammarco Soncin, chitarrista proveniente dal mondo blues, entusiasta di sperimentarsi in un progetto a lui nuovo e per questo particolarmente stimolante. Il motore si completa con Vanni Fae, bassista poliedrico proveniente da diverse esperienze rock che si inserisce facilmente nel gruppo. Ma manca ancora qualcosa... Roberto Zafarana, violinista classico amante del folk, arriva a completare la formazione.
I Rusumada possono ora salire sul palco dei più importanti locali e feste della Brianza. A Luglio 2014 partecipano al Festival Terra & Acqua organizzato da Davide Van De Sfroos.
A Settembre 2014 sono sulle strade del Manifest di Como con molte delle band più importanti del territorio. A Gennaio 2015 si esibiscono davanti a più di 2.000 persone durante la tradizionale festa della Giubiana canturina, presentando un loro brano inedito ispirato proprio a questa famosa leggenda.
Ad Aprile 2015 sono ospiti di Canta Lombardia, una celebre trasmissione televisiva di Antenna 3.
A Dicembre inizia la registrazione del primo disco atteso per la primavera del 2015.