I Salomé Lego Playset si formano nel 2001, cambiando diverse volte formazione e consolidandosi nel 2006 con Nicola Boari alla chitarra e laptop, Elia Dalla Casa al sax e Jacopo Cinti al basso.
Nel 2007 registrano "Contre La Vie, Contre La Morte", album dalle sonorità ambient e dalle tematiche esistenziali, quasi una rottura rispetto ai lavori precedenti di natura punk/ noise.
Nel 2008 con l'ingresso di Davide Landi al basso Jacopo si dedica principalmente alla batteria. Lo stesso anno svolgono un tour in Giappone per l'etichetta giapponese Zombie Forever.
Nel 2010 Nicola ed Elia fondano l'etichetta Spettro Records, abbracciando senza remore la filosofia DIY, attraverso la quale nascono diversi side-project insieme al compositore Susanna Laterza ("Sabaku No Genkai", "Live @ Lhub"), composizioni per colonne sonore ("Music For The Films Of Giancarlo Morieri"), per spettacoli di danza contemporanea (Austria, 2010) e per reading di poesie ("Versi anatomici", 2010, di Silvia Pascal).
Negli anni hanno condiviso il palco con artisti del calibro di Z'ev, Stefano Pilia, Kenji Siratori, John Fanning / Massaccesi e Dj Balli ed Elia inizia varie collaborazioni con gruppi della scena musicale indipendente, come quella con Le-li, ancora in corso.
Alla fine del 2011 danno alle stampe il loro ultimo lavoro "So Much Was Lost In The Process Of Becoming", che, in continuità con i lavori precedenti, mantiene le atmosfere dilatate e ambient affinandole, maturandole, perfezionandole. E poi c’è il presente che verrà scritto domani.