1995/2000, tre album come Erz. Considerato dalla critica e da una piccola fetta di pubblico come uno degli autori più promettenti della scena rock italiana, dopo aver chiuso il contratto che lo legava alla Universal, si dedica ad altre attività. Resta intatta, però, la sua straripante passione per musica e poesia che lo porta a comporre un pugno di toccanti canzoni che faranno parte dell’album di prossima uscita. In questi giorni, esce il primo singolo, anteprima del nuovo lavoro: “Salvador”, una personale ‘risposta’, che assume i contorni di una provocazione, nel testo e nella stesura musicale. Il brano non è in vendita nei negozi, e sarà disponibile solo sul web.