Samuele Bersani - Coccodrilli testo lyric

TESTO

In America lo sai che i coccodrilli vengon fuori dalla doccia?E che le informazioni meteo sono prese pari pari dalla Bibbia?Non dirmi che non ci sei stata mai
che non vorresti esserci nata maiche preferisci rimanere solo quanella provincia denuclearizzata
a sei chilometri di curve dalla vitae dire a tutti che sto bene, sto benissimo a sapereche voi state bene insieme quando vi vedete
L'amicizia che non passerà maimi sento male a un osso per l'umidità, ahiAvevo voglia di prestarti qualche cosa
o solamente di riuscire a fare tardi,con la scusa di parlarti, e di toccarti e di salvartiCom'è rosso il pomodoro se lo schiacci contro il muro o sulla
panciaSono Dracula in azione sotto il sole e col sudore sulla guanciaUna metafora come si fa? Mi viene una poesia o la verità
Ti fermeresti per la scena ancora un po', che ti riprendoma dove sei finita?A dare l'acqua con il tubo alla tua ortica...
Vieni subito a vedere, lascia crescere le perec'è un tramonto giapponese sopra quel paeseL'amicizia che non passerà mai
mi sento male a un osso per l'umidità, ahiAvevo voglia di prestarti qualche cosao solamente di riuscire a fare tardi
con la scusa di parlarti, e di toccarti e di salvartiE spunta il nuovo fiore, l'Agente Immobiliarecome lo volevi tu
ma se cancelli il mio ricordo succede che son mortovedi, non esisto piùCoprendo il buco non parlo, ma vibro come un tarlo
dopo non finisco piùNon c'è confine di proprietà se ci si ruba la libertàNon c'è confine di proprietà...La carriola dove va?
In America lo sai che i coccodrilli vengon fuori dalla doccia?E che le informazioni meteo sono prese pari pari dalla Bibbia?Non dirmi che non ci sei stata mai
che non vorresti esserci nata maiche preferisci rimanere solo quanella provincia denuclearizzata
a sei chilometri di curve dalla vitae dire a tutti che sto bene , sto benissimo a sapereche voi state bene insieme quando vi vedete
L'amicizia che non passerà maimi sento male a un osso per l'umidità, ahiAvevo voglia di prestarti qualche cosa
o solamente di riuscire a fare tardicon la scusa di parlarti e di toccartiCoprendo il buco non parlo, ma vibro come un tarlo
dopo non finisco piùNon c'è confine di proprietà se ci si ruba la libertàNon c'è confine di proprietà...La carriola dove va?...

PLAYER

Premi play per ascoltare il brano Coccodrilli di Samuele Bersani:

ALBUM E INFORMAZIONI

La canzone Coccodrilli si trova nell'album Che vita! Il meglio di Samuele Bersani uscito nel 2001 per Sony BMG Records.

Copertina dell'album Che vita! Il meglio di Samuele Bersani, di Samuele Bersani
Copertina dell'album Che vita! Il meglio di Samuele Bersani, di Samuele Bersani

---
L'articolo Samuele Bersani - Coccodrilli testo lyric di Samuele Bersani è apparso su Rockit.it il 2007-04-05 00:00:00

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
IL TUO CARRELLO