Samuele Bersani - Lunedì testo lyric

TESTO

Quando atterra la mia vitami si toglie l'acqua e si apre il tapponella piscina d'inverno
potevo avere nel contratto un'aureolacon due ali e i fanalimi approfitto del permesso di guardarti che mi daida 55 metri in suè un po' lontano ma basta che ti vedo e che tuabbia un'aria millenaria
come appiccica la colla dietro le fotografienon si stacca e se la strappi viene viail primo strato soltanto della nostalgiaviene via, viene viae continuo a vivere tutte le mie situazioni a perdere
e se mi volessi uccidere lunedì c'è giàun qualcosa di scritto sul foglioma non mi ricordose nasce tuo figlio e io starò megliosi è trasformato il territoriocambio lente a questo osservatorio
la stella è andata più in bassoe allatta dietro alle spalle di una nuvolacon la luce che la scopreil rumore di un satellite mi tiene compagniaveramente è un temporale e vado via
ritorno dopo un minuto quando non ci sei piùneanche tu, neanche tue continuo a vivere tutte le mie situazioni a perderee se mi volessi uccidere lunedì c'è giàun qualcosa di scritto sul foglioma non mi ricordo
se nasce tuo figlioe io starò meglio...meglioe continuo a vivere tutte le mie situazioni a perderee se mi volessi uccidere lunedì c'è giàun qualcosa di scritto sul foglioma non mi ricordose io starò meglio...meglio

PLAYER

Premi play per ascoltare il brano Lunedì di Samuele Bersani:

ALBUM E INFORMAZIONI

La canzone Lunedì si trova nell'album L'oroscopo speciale uscito nel 1999 per Sony BMG Records, Pressing Line.

Copertina dell'album L'oroscopo speciale, di Samuele Bersani
Copertina dell'album L'oroscopo speciale, di Samuele Bersani

---
L'articolo Samuele Bersani - Lunedì testo lyric di Samuele Bersani è apparso su Rockit.it il 2007-04-05 00:00:00

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
IL TUO CARRELLO