I Sandcake nascono nel 2010 con un’idea in testa: portare un pezzo di deserto in una città un po’ malata.
La solitudine delle riflessioni musicali sviluppate da una band che unisce estrazioni molto diverse tra di loro per creare una mescola che spazia da atmosfere desertico lisergiche a spinte più rock compulsive. Un mix unico nel panorama odierno capace di lasciarsi attraversare da qualsiasi influenza senza perdere in originalità.
I Sandcake nascono da ore di futili discussioni tra Luigi Cortinovis (basso elettrico e contrabbasso, TundraHotel, ElenaVittoria, MidnightBreakfast) e Paolo Morgandi (chitarre, già con ElenaVittoria) che hanno trovato in Giusi Pesenti (voce e percussioni, Dry&Dusty) Marco Rho (batteria, già con Arimo, QuantumLeap) e Tiziano Carminati (PedalSteelGuitar, Pastiss, Lexotango) gli ideali compagni di un viaggio surreale.
Ascoltare i SandCake è lasciarsi trasportare in un mondo fatto di rimandi mai banali a quanto di meglio abbia attraversato la musica degli ultimi 40 anni.
E’ una mescola unica che unisce fughe pinkfloydiane a racconti urbani.
L’utilizzo della Pedal Steel Guitar cesella atmosfere da grandi spazi americani fuggendo dai canoni rock blues più classici. Tappeti sonori che riescono a rendere il tutto molto cinematografico. Una voce delicata e avvolgente, fragile ed elegante narra una vita di pensieri profondi. Una ritmica presente e mai scontata regala una pulsione unica al tutto.

http://sandcake.bandcamp.com/