Chitarrista e cantautrice

Sara è nata e vissuta a Bagnara Calabra (RC) fino all’età di 20 anni. Polistrumentista, nel 2000 consegue il
diploma di teoria e solfeggio presso il Conservatorio“Francesco Cilea” di Reggio Calabria. Nel 2002 si
trasferisce a Lecco, inizia a scrivere le sue prime canzoni. Comincia ad esibirsi dal vivo e pubblica
nell’aprile del 2011 il suo primo lavoro come cantautrice : Migrazioni, canzoni con arrangiamenti
minimali che raccontano amori, passioni e vita quotidiana. All’ uscita del disco segue un’ intensa attività
live sia in solo, chitarra voce e loop station, sia in duo. Apre i concerti di Paola Turci, Cristina Donà, 99
posse, Dolcenera, Wallis Bird, Perturbazione, Tricarico, Ginevra di Marco, Kutso, Erica Mou, il suo brano
Lasciami andare via viene inserito nella compilation "Meet'n'Radio", entra nella classifica "Indie Music
Like" e viene trasmesso in Italia, Europa, Argentina ed America. Nel Giugno 2013 esce
'Ndrangheta,un'autoproduzione audio video che anticipa l'album Polvere e Gas. Il video suscita numerose
polemiche, attira l’attenzione di varie testate giornalistiche, tra cui Venerdi di Repubblica, Donna Moderna,
Corriere della Calabria, Tustyle, e della TV , tra cui l’intervista per Uno mattina estate su Rai Uno, e per
TGNORBA 24 su Sky canale 510. A Novembre, vince il premio “Musica Contro le Mafie” e il premio
"Arci Real". Esce sempre a Novembre 2013 il secondo video, "Il mio amore immenso" ancora una volta su
una tematica sociale di grande attualità, l'omofobia e il diritto all'amore, il singolo rimane in classifica
"Indie Music Like" per quattro settimane, Nel marzo 2016 esce il nuovo album, 3, per l’etichetta Adesiva
Discografica.
www.saravelardo.it
www.youtube.com/saravelardo
www.facebook.com/saravelardo
www.twitter.com/saravelardo
www.adesivadiscografica.com
Ufficio Stampa: AstarteAgency - Nina – nina@astarteagency.it