OGGI Nuovo album in lavorazione con la nuova formazione. RICONOSCIMENTI (2009) "Cervello" e "L'Ultimo Addio" scelte come sigla di testa e sigla di coda del programma televisivo La Suburbana TV, condotto da Francesco Gualdaroni, in onda su TeleSanterno. RICONOSCIMENTI (2007-2008) Pubblicazione di "L'Ultimo Addio" come special guest nella compilation Sanremo Rock Speciale MySpace 2008. Pubblicazione di "Drago" come special guest nella compilation Sanremo Rock Vincitori 2007. L'IMMAGINE - è a puro scopo dimostrativo - (2006) Ed.musicali D2D Productions Il disco, registrato al Full Digital Studio di San Matteo della Decima e masterizzato al BGM Mastering Hollywood, viene pubblicato da UDU Records e riceve ottime critiche dalla stampa specializzata. Contiene 5 tracce tutte in italiano. RICONOSCIMENTI (2004-2005) Nel maggio 2004 vincono con "Cervello" il concorso on-line NSF4 (miglior canzone e miglior testo). Sempre con "Cervello" sono finalisti dell'edizione 2004 di Aspettando Sconcerti di Novate Milanese (MI), entrando nella compilation della manifestazione. Nel luglio 2004 i Sarti19 sono finalisti del Music Context di Marradi (FI), classificandosi al quinto posto. THE SICK ROOM (2003) Ed.musicali D2D Productions Nel novembre 2003 esce "The Sick Room", il loro primo disco interamente autoprodotto, che riceve buone recensioni dalle riviste e webzine specializzate. Contiene 5 tracce che spaziano dalla violenza alle soft ballad; il brano di apertura, "Cervello", ha sonorità più sperimentali ed è l'unico ad essere cantato in italiano. LE ORIGINI (2003) I Sarti19 suonano hard rock dal 2003 con forti influenze dal funky al metal. Nascono a Bologna da un'idea di Francesco Gualdaroni (voce) e Marco Masotina (chitarra); la formazione si completa con Edo Bertolini (batteria) e Teo Colonna (basso). Più che una rock band, Sarti19 è una comunità di gente che vive sotto lo stesso tetto, in via Sarti19 a Bologna! Si muovono da subito nel giro dei locali bolognesi alternando cover di bands che influenzeranno la loro produzione originale (Guns N' Roses, Depeche Mode, Extreme, Queen, Faith No More...) a pezzi propri, appunto.