I primi vagiti del progetto "Sebastian Contrario" si iniziano ad udire nell'inverno a cavallo fra il 2007/8), genere "punk da salotto", che lascia una certa libertà di interpretazione all'utente finale e una certa libertà di movimento alla band!

Il marchio di fabbrica del Sebastian è un suono asciutto e graffiante, a tratti essenziale quasi minimalista; che funge da perfetto tappeto sonoro alle liriche, le quali vogliono essere la riproposizione, in chiave sarcastica, di tutte quelle che sono le aberrazioni, le compulsioni e le ansie dell'essere umano moderno.

Le attività nel corso degli anni ha portato Sebastian Contrario a calcare i palchi di locali come Contestaccio, Alpheus, Jailbreak, Zoobar Primo Maggio dei Castelli ed a partecipare, talvolta con successo, a concorsi come MarteLive, Monterocktondo, CastelverdeRock ecc; o ad aprire concerti di artisti come Offlaga Disco Pax, Zen Circus, Kutso, Brusco, Muro del canto, Paolo Benvegnù ed altri.