SignA e' un progetto minimal folk di due musicisti della scena indipendente milanese: Stefano Schiavocampo e Massimiliano Galli (Rumori dal fondo, I.M.G.).

Le loro strade si separano solo apparentemente nel 2007, quando, dopo aver condiviso la scena meneghina con le rispettive band, Stefano si trasferisce a Dublino per cominciare una carriera solista, mentre Massi rimane a Milano a lavorare ai suoi progetti Rumori dal fondo e I.M.G.

Nonostante la lontananza geografica i due si sentono particolarmente vicini e musicalmente affini, cosi' decidono di portare avanti un progetto “a distanza”. La ricerca artistica dei SignA ha così inizio negli anni seguenti con le prime produzioni e i primi concerti tra Irlanda e Italia.

Nel 2009 realizzano un primo EP contenente 4 tracce che li porta ad entrare l'anno seguente nel roster della nuova etichetta indipendente milanese Magmatiq Records, astro nascente dell'elettronica made in Italy, che vanta collaborazioni con artisti quali Antiteq, Bienoise, Port-Royal e Brian Burgan oltre agli stessi I.M.G e Schiavocampo.

Nel 2011 vengono inseriti nella compilation Magmatiq Records Volume I, e l'anno seguente realizzano un ironico singolo natalizio in download gratuito dal quale viene realizzato un videoclip.
Nel frattempo i due mantengono una costante presenza live in mezza Europa: i SignA si esibiscono regolarmente tra Milano, Dublino e Berlino, mentre e' del 2012 l'esperienza di un tour acustico trasversale tra Germania, Danimarca e Svezia.

'Waltzes for Lilliputians' e' il primo album della band e viene pubblicato in Italia il 9 Maggio 2013 da Magmatiq.
Composto, arrangiato e registrato in sole due settimane nella campagna toscana, e' insieme un esperimento e una testimonianza della ricerca estetica in continua evoluzione dei SignA.