Simone Cristicchi - Rufus testo lyric

TESTO

Mi ricordo da bambino mi portavano alla messa ed io seguivo la funzione con un aria un pò perplessa
il prete stava in piedi sull'altare col microfono spiegava i passi del vangelo col tono monotono.
col tempo,con la scusa di giocare all'oratorio mi infilarono nel mucchio catechismo obbligatorio perchè non sta bene,non puoi essere diverso,emarginato come pecora smarrita dentro ad un bosco,
al di fuori del contesto..
inginnocchiati per bene adesso di le preghierine,nn dubitare mai nell'esistenza del Signore,lascia stare le tue fantasie sessuali di bambino,quante volte ti sei masturbato il pistolino..
il prete in molti casi è un uomo molto presuntuoso nonostante l'apparenza d un sorriso zuccheroso,crede di essere il depositario di una verità assoluta,ad ogni tua obiezione rigira la frittata
RIT.
Prete
io nn ho voglia d ascoltarti
Prete
non hai il diritto di insegnarmi niente
sei bravo a raccontare ad invertare favole per addomesticare le paure della gente
non ho bisogno più di credere ad un prete
se la madonna piange sangue noia.Sei bravo e fai d tutto per alimentare,per tenere in piedi la bugia più grande della storia,la bugia più grande della storia.

La storia della chiesa è seminata di violenza,di sopprusi,la Santa inquisizione prepotenza e poggi riflessioni collettive dei politici,salvezza delle anime,la rendita degli immobili,ma quanti belli e affari fate con il Giubileo e quanti bei miliardi che s'alzando padre Pio,se Gesù Cristo fosse vivo si vergognerebbe delle tonnellate d'oro e delle vostre maniche..
se Gesù Cristo fosse vivo si vergognerebbe delle chiese piene d'oro banche

RIT.
Prete
io nn ho voglia d ascoltarti
Prete
non hai il diritto di insegnarmi niente
sei bravo a raccontare ad invertare favole per addomesticare le paure della gente
non ho bisogno più di credere ad un prete
se la madonna piange sangue noia.Sei bravo e fai d tutto per alimentare,per tenere in piedi la bugia più grande della storia,la bugia più grande della storia.

Perdonate questo sfogo troppo anticlericale,in fondo ognuno è libero di scegliersi la sua prigione,libero di farsi abindolare,ipnotizzare dal Papa,dal guru,dal capo spirituale ma la cosa deprimente e che mi butta giù è vedere quella folla alla giornata della gioventù,la mia sola religione vocazione per il dubbio io non crederò a qualsiasi cosa dica

RIT.
Prete
io nn ho voglia d ascoltarti
Prete
non hai il diritto di insegnarmi niente
sei bravo a raccontare ad invertare favole per addomesticare le paure della gente
non ho bisogno più di credere ad un prete
se la madonna piange sangue noia.Sei bravo e fai d tutto per alimentare,per tenere in piedi la bugia più grande della storia,la bugia più grande della storia.
La bugia più grande della storia...
PRETE

PLAYER

Premi play per ascoltare il brano Rufus di Simone Cristicchi:

Questo brano è stato inserito in alcune playlist dagli utenti di Rockit:

ALBUM E INFORMAZIONI

La canzone Rufus si trova nell'album Fabbricante di canzoni uscito nel 2005.

Copertina dell'album Fabbricante di canzoni, di Simone Cristicchi
Copertina dell'album Fabbricante di canzoni, di Simone Cristicchi

---
L'articolo Simone Cristicchi - Rufus testo lyric di Simone Cristicchi è apparso su Rockit.it il 2011-12-28 10:57:46

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia