Simone Fornasari, cantautore emiliano, nasce a Fiorenzuola D’Arda (PC). La sua passione per la musica si manifesta fin da bambino quando rimaneva incantato davanti al mangianastri ascoltando le cassette dei cantanti che i suoi genitori amavano. All’età di 11 anni, costretto in casa con la rosolia, si fa regalare una chitarra usata, in vendita su un giornalino di annunci: da allora nasce un amore platonico per questo strumento che gli permetterà di iniziare a riportare le sue emozioni in musica. Nell’aprile del 2008 esce il suo primo ep dal titolo “E comunque la vita è tutta un’altra cosa” frutto di un lavoro “a due teste” con l’amico Massimo Carlotti. Il 2009 riserva a Simone diverse soddisfazioni: ad agosto vince il premio come “Artista rivelazione” in occasione del contest “Fammi sentire la voce” organizzato dal network multiregionale Radio Bruno e si esibisce sul palco di Lido di Camaiore in apertura di una delle tappe del Radio Bruno Estate insieme ad artisti del calibro di Dolcenera, Stadio, Zero Assoluto, Fabrizio Moro… A settembre replica con successo la sua esibizione in occasione della serata conclusiva del tour a Reggio Emilia, in Piazza della Vittoria davanti a 20.000 spettatori, condividendo il palco con Povia, Arisa, Alessandra Amoroso, Alexia, Lost. Ma le soddisfazioni non finiscono qui: il 5 gennaio 2010 Simone arriva tra gli 8 finalisti del Premio nazionale Mimmo Bucci, organizzato da Radio Sound City, e partecipa alla finalissima esibendosi live presso lo storico teatro Piccinni di Bari. Il 14 maggio 2010 esce il suo nuovo album “Momentaneamente in equilibrio” realizzato dall’etichetta indipendente Badchili Records sotto la direzione artistica dell’arrangiatore Giancarlo Boselli. Nell’estate del 2010 Simone partecipa nuovamente al contest Fammi sentire la voce organizzato dall’emittente Radio Bruno. Fin da subito risulta essere l’artista più votato e ciò gli consente di esibirsi a Modena, in una delle tappe del tour Radio Bruno estate, davanti ad un pubblico di oltre 20.000 spettatori. Il 5 settembre 2010, in occasione della serata conclusiva del tour a Reggio Emilia in Piazza della Vittoria, Simone Fornasari viene premiato come vincitore assoluto del contest “Fammi sentire la voce” nonché artista in assoluto più votato dal pubblico web. Durante la serata presenta la canzone vincitrice “Momentaneamente in equilibrio” ai 35.000 spettatori presenti. Il 2011 inizia nel migliore dei modi: il 5 gennaio Simone partecipa alla terza edizione del Premio nazionale Mimmo Bucci esibendosi presso il teatro Piccinni di Bari e classificandosi al 1° posto come vincitore assoluto del contest. Simone ha continuato a farsi conoscere girando da nord a sud tutta la penisola e partecipando ad eventi prestigiosi al fianco di grandi artisti della musica italiana, compresa l’esibizione a Capodanno 2014 in apertura al concerto di Ron a Mantova davanti a oltre 15mila persone. Ad agosto 2014, selezionato dal Roxy Bar di Red Ronnie tra centinaia di candidature provenienti da tutta Italia, ha partecipato insieme ad altri 11 artisti al Premio Milo 2014 – Voce del Mediterraneo, di scena proprio nel piccolo paesino alle pendici dell’Etna. Con il suo talento e la sua sensibilità Simone è riuscito ad imporsi vincendo il premio e conquistando il pass per esibirsi sullo stesso palco con artisti del calibro di Franco Battiato, Cristiano De Andrè, Rita Pavone e Arisa. Attualmente, dopo un lavoro lungo e certosino in studio durato oltre due anni, e dopo essersi esibito in apertura ai Nomadi in occasione del Capodanno 2015 a Mantova, Simone Fornasari ha appena presentato il suo nuovo disco “TuttoBeneGrazie”, uscito a marzo 2015 insieme al singolo “Un Mondo che abbaglia”.
…«quando smetterò di scrivere canzoni vorrà dire che la mia anima finirà di parlare»… S.