Leggero e forte. Il contrasto e la fusione di questi due elementi diventano l'anima stessa della musica. Questo lo spirito dei Softloud.

Cesare Bogazzi: voce e chitarra.
Alessandro Corrias: basso e cori.
Alessandro Atzori: batteria e percussioni.

I Softloud nascono alla fine del 2005 da un'idea del cantante e chitarrista Cesare Bogazzi e del bassista Alessandro Corrias. Esordiscono con un live nel marzo del 2006 e nello stesso mese pubblicano una demo di 4 pezzi.

La prima formazione comprende Daniele Ortu alla seconda chitarra e Andrea Siddu alla batteria. Dopo numerosi cambi di line-up e una serie di concerti, sia in elettrico sia unplugged, trovano stabilità con l'ingresso di Marco Caravagna (Koscenza Sporca, Alberto Sanna) alla batteria.

Nel maggio del 2009 pubblicano il loro primo CD dal titolo A place to hide, che comprende 12 tracce registrate e mixate da Andrea Murgia presso lo H-Studio.

Nel 2010 Marco decide di lasciare il gruppo e si unisce a noi il batterista Gianmarco Mameli.

Nel 2012 i Softloud sono impegnati con la registrazione del nuovo album assieme al produttore Giacomo Fiorenza (premio MEI 2011 - Miglior produttore artistico). L'album "Emotional Anatomy" esce nel mese di aprile 2012 e comprende undici canzoni.

Nel 2015 l'ennesimo avvicendamento alla batteria, Alessandro Atzori (Scuderie Capitani), con cui registrano il nuovo album "What if you're right and they're wrong?".
Il disco e registrato e mixato sempre dalle sapienti mani di Giacomo Fiorenza, e la band lo ha reso scaricabile gratuitamente dalla home page del proprio sito www.softloud.it