onambient è l’alias del produttore friulano Andrea Buzzi, attualmente di stanza a Londra. Il suono che porta avanti è un ibrido fatto di UK Bass, techno e beat storti, con tracce caratterizzate da echi lontani, delay dub, suoni ambientali e voci processate.
Il progetto vede la luce nel 2012, anno in cui, grazie ad alcuni remix e soprattutto all’EP di esordio Daily Karma, entra a far parte della community Piemontegroove Young Talents, esperienza che lo porta ad esibirsi per due volte al prestigioso festival Club2Club e a remixare un brano per Martyn.
Nel 2013 pubblica il suo primo album, Remnant, sull’italiana Megaphone Music, etichetta e collettivo di artisti del quale è membro stabile.
Nell’aprile del 2014 esce Fragments (Megaphone Music), remix album impreziosito dalle produzioni di alcuni nomi di spicco della scena elettronica italiana (Capibara, Bienoise, Morkebla...).
Il 2015 è il turno di Yonder, il secondo long playing del producer friulano. Release marchiata White Forest Records e Megaphone Music, uscita in digitale e limited edition in musicassetta, mentre del gennaio 2016 è Illusion, uno split ep con J.Sintax, marchiato dalla milanese 51Beats, e il nuovo album Slow Light.