I Soul Drivers nascono a Roma nell’inverno del 2005, proponendo un repertorio di chiara ispirazione britannica, pur cercando sempre elementi nuovi di differenziazione e personalizzazione dei brani e delle sonorità che propongono. Dopo alcuni assestamenti alla formazione e l’inserimento di tastiere e synth , la band comincia a proporre in giro per la capitale il suo repertorio nei vari club e locali. Spesso vengono scelti come supporters di note band anglosassoni del calibro di The Wombats, Foals, Neils Children, 1990s e The Holloways, facendosi notare anche al di fuori della capitale e dell’Italia. Partecipano inoltre (e vincono) alcuni concorsi a livello nazionale come il “Nordkapp Indiependent Tour” nel 2008 e il “Martelive” nel 2009. Nel Luglio del 2008 approdano al loro primo EP autoprodotto e in attesa di rientrare in studio per un progetto discografico con un’etichetta, continuano a proporre il loro repertorio fatto di incalzanti groove di basso e batteria, chitarre graffianti e originali innesti di tastiere e synth.

Ultimi articoli su Soul Drivers