Biografia Stefano Nerini

Stefano Nerini (Teramo, 1983) inizia a suonare il pianoforte a dodici anni. Dopo aver studiato per tre anni musica classica decide di continuare come autodidatta. Intorno ai vent'anni inizia a scrivere canzoni. Ad Aprile 2016 registra presso lo studio Faremusika di Teramo i brani per pianoforte "In riva al fiume" e "January". A Giugno 2020 pubblica il suo primo album come cantautore: “Petite fleur”, autoprodotto e registrato in casa. A Dicembre 2020 pubblica il suo secondo album come cantautore: "La camera di cristallo", ancora una volta autoprodotto e registrato in casa. A Marzo 2021 Stefano pubblica il suo terzo album "Immaterial world", un album di musica elettronica con influenze dark e ambient. Ad ottobre 2021 Stefano pubblica il singolo "Ricordi d'argento", realizzato presso il Bad Sound Studio di Pescara, con arrangiamento di Marco Mazzei. Il singolo è la prima traccia dell'album "Selezione naturale", una raccolta di brani pubblicati come singoli o all'interno di EP tra il 2020 e il 2021.
Il tratto distintivo della produzione di Stefano Nerini è l'eclettismo: attraverso svariati generi come la classica canzone d'autore, l'indie, l'it-pop, l'elettronica in generale e in particolare l'ambient, il pop-rock d'autore, l'artista trova la sua cifra espressiva.

---
L'articolo Biografia Stefano Nerini di Stefano Nerini è apparso su Rockit.it il 2021-10-28 02:23:07