Stephano Bersola in arte Steph B. nasce a Milano sotto il segno del Sagittario. Cresce in una famiglia d’artisti e trascorre l’infanzia con la sorella Giovanna Bersola in arte Jenny B, con la quale inizia un percorso artistico nel mondo della canzone. Steph B. comincia a studiare canto jazz all’età di 15 anni con Tiziana Ghiglioni e approfondisce i suoi studi di tecnica vocale con Patrizia Conte. Dopo aver conseguito la maturità tecnica comincia a frequentare la facoltà di Psicologia. Inizia la gavetta con primi gruppi musicali esibendosi nei locali di Milano e hinterland proponendo musica rock e funky. Nel 1998 parte la sua carriera di cantante e autore incidendo, come solista, sigle di cartoni animati giapponesi per la Yamato Video, con la collaborazione artistica di Alberto Radius e Nicolò Fragile. “City hunter” riscuote grande successo, e a seguire “Patlabor”, “Magic Knight Rayheart”, “Mi hai rapito il cuore Lamù” e “Sun College”. Il nuovo millennio lo vede impegnato in due progetti di Gospel contemporaneo, TGP (The Global Performance) diretto da Manfredi Trugemberger e UGM (Urban Gospel Movement) diretto da Angela Baggi, con i quali partecipa a conventions e a concerti nei teatri nazionali. La collaborazione con Nicolò Fragile prosegue dando vita nel 2002 al primo CD singolo di Steph B. “Out of my life” pubblicato dall’ etichetta New Music International. Il brano, licenziato in vari paesi consegue un successo europeo inaspettato ed in particolar modo in Spagna dove, dopo il tour estivo 2003, incide la versione “Fuera de mi vida”. Parallelamente a questo progetto Steph B. ha copartecipato ad alcune produzioni musicali di grande rilievo tra cui Pavesi Sound feat. Steph B. “Believed in love” e “Ultra Lights feat. Steph B.”- “18 Mhe Yxe” , brano interamente cantato in lingua russa che pubblicato nel 2005 va al vertice delle classifiche in vari paesi europei in particolar modo in Francia, pubblicato da Sony Bmg insieme ad un simpatico videoclip con la regia di Jérome Francois Sigrand. Seguono altri brani come “Reachin’” realizzato per il mercato della house music e un nuovo singolo dal titolo “ A girl will kiss…” interpretato questa volta in inglese e francese con la collaborazione musicale di Nicola Fasano. Da febbraio 2007 a giugno 2008 diventa il Front-man del gruppo DiscoInferno interpretando musica Soul/Funk & Discomusic, in concerto in tutta Italia. Incline ai rinnovamenti e alla curiosità musicale Steph B. si fa coinvolgere nel mondo della musica latina partecipando al progetto “El Grupo Melodico” con il quale realizza una bachata dal titolo “Wanna Know”. Riscuotendo un grande successo nella Latin Music il progetto va avanti dando vita al secondo singolo “I will be there” e alla reinterpretazione del brano portoghese “Padoce de Céu Azul”.