Una nuova identità nel panorama italiano: alternative rock moderno, melodico ed energico.

Gli Stone Lizards completano la propria formazione nel 2008 e si mettono subito al lavoro per creare qualcosa di proprio. Nel 2009 nasce così l'album "Lost In An Empty Space", che permette loro di uscire dai confini della propria regione e cominciare a muoversi nel resto dell'italia. A inizio 2010 inizia a collaborare con Progetti e Dintorni edizioni musicali; continuando l'intensa promozione, nell'estate 2010 gli Stone Lizards aprono la prima serata del radio bruno estate esibendosi con Lost, Modà, Nomadi e altri artisti di rilievo nazionale ottenendo un’ottima visibilità e consenso. A fine 2010 viene realizzato il primo vero lavoro, un EP di 6 pezzi di alternative rock italiano che conciliano melodia ed energia. L'EP, mixato e masterizzato da Roberto Maccagno, esce a gennaio 2011 con il singolo "Come Faccio" di cui viene realizzato il videoclip ufficiale. Il brano entra in programmazione radio su numerose emittenti su tutto il territorio nazionale mentre il video riscuote molti consensi su diverse web tv. L'estate vede gli Stone Lizards sul palco della Notte Rosa a Ravenna, al BallaBella Radio Festival di Riccione, e al concorso Musica Controcorrente a Roma, dove la band vince i premi MEI e AFI come miglior band in gara; il 2011 per la band è stato un anno di grande attività (oltre 50 esibizioni dal vivo) e risultati. A febbraio 2012 gli Stone Lizards vincono il primo premio AFI giovani emergenti ed esce il secondo videoclip ufficiale, "Mani Legate" in collaborazione con l'amico rapper Fabio Fox D'Urso.
A Maggio 2012 vede la luce "Nuovi Giorni", un nuovo full lenght di dieci brani che segna la crescita musicale e compositiva della band: un alternative rock italiano energico e melodico che gli Stone Lizards promuoveranno sui palchi italiani a partire dall'estate.
A Dicembre 2012 Federico (basso) decide di lasciare la band per motivi personali.
Il 1° Gennaio 2013 esce il nuovo videoclip di "Nuovi Giorni", la traccia titolo dell'omonimo disco e nuovo singolo.