TAGUA, indie rock

I Tagua nascono a fine 2011 prendendo il loro nome da una varietà di avorio vegetale ricavato dai semi di una palma del Sud America che, una volta essiccata, ha la consistenza, il colore e l'aspetto molto simili a quelli dell'avorio animale.

L'attuale formazione con Emanuela Valsecchi (voce e autrice dei testi), Paolo De Feudis (chitarre elettriche e chitarra classica), Gianluca Vitali (basso), Silvio Valsecchi (chitarre elettriche e chitarra acustica) e Matteo Testa (batteria) si consolida a metà 2013.

Ciascun componente porta in dote la propria visione musicale e le passate esperienze in altre band, in una fusione di stampo rock a tratti dark a tratti indie che ha nella forza evocativa delle melodie, nel vigoroso incedere di basso e batteria e nell'intensa presenza della frontwoman femminile i propri punti di forza.

Parallelamente ad una frequente attività live, i Tagua hanno scritto in questi anni i brani che faranno parte del disco d'esordio “Sincronisia”, la cui uscita è prevista per gennaio 2017. In studio con loro a curare gli arrangiamenti Amerigo Lancini e Francesco Invernici, quest'ultimo responsabile anche della registrazione del disco quasi tutta in presa diretta. “Sincronisia” sarà anticipato a dicembre dal primo singolo “Carillon”.