The Ajax

Il gruppo nasce alla fine di agosto del 2013 quando Daniele Civinini risponde a un annuncio di Edoardo Morandi. Entrambi si rendono conto di avere un background musicale comune fatto di punk e tanta new wave e insieme decidono di fondare un gruppo. Dopo alcuni cambi di formazione il gruppo trova in Nicola Nencini alla chitarra e Alberto Spagnesi alla batteria la formazione definitiva e attuale iniziando così la sua avventura.
The Ajax propongono un suono scarno, minimalista e essenziale ma che sa essere allo stesso tempo struggente e desolante, devoto a quella darkwave e quel postpunk che dominarono la scena britannica e non negli anni 80 (The Sound , Lowlife , Asylum Party , primi Diaframma). I testi, in inglese, sono opera di Civinini ed esprimono un disagio esistenziale senza mezzi termini, in cui la speranza raramente scende a patti con la realtà, ma che tuttavia tenta di placarne l'inquietudine.
Nell'aprile del 2016 vede la luce il primo album intitolato The Last of an Ancient Breed , titolo emblematico per rimarcare gli intenti di una ostinata scelta stilistica e musicale.