5 componenti suoni mai scontati

Informazione non è conoscenza, conoscenza non è saggezza, saggezza non è verità, verità non è bellezza, bellezza non è amore, amore non è musica.
La musica è il meglio (Frank Zappa)
Chi sono i Bakunin?
Sono 5 ragazzi che stanchi di suonare le solite cover hard rock anni '70, decidono di immergersi a capofitto in un nuovo progetto, consapevoli di aver qualcosa da raccontare, l’idea nata da due, Gabriele Maio(drums) e Enrico Stefani (basso), nel giro di qualche settimana ci si trova a provare in quattro con l'introduzione dell’amico chitarrista Mattia Grazia e del cantante Marco Cugola, con il passare dei mesi e di qualche concerto si decide tutti in sintonia di coinvolgere Federico Pedrazzoli, ex chitarrista del gruppo “Svetlanas” e il gioco è fatto. La zona di provenienza è situata nel confine tra il basso Veneto e la bassa Lombardia precisomente tra Bergantino e Ostiglia.Il suono della Band si basa su armonie semplici ma allo stesso tempo ricercate in un connubio anomalo tra accordi lenti e quasi scontati con accelerazioni fulminee che creano una dinamicità difficilmente riscontrabile in gruppi della scena attuale. La band non ha un genere preciso ma per lo più è l’unione tra “Garage”, “punk” vecchio stile e l’indie moderno, i gruppi ai quali si ispira la band sono i più svariati e passano dai “the who” ai “rancid” passando per i “sonics” ed “iggy pop” senza dimenticarsi di artisti della scena attuale come “the Hives” ed Artick Monkeys“.
Come tappe fondamentali nel percorso artistico della band vi sono da segnalare la partecipazione ad un contest musicale nel 2010 che grazie alla vittoria ha permesso di incidere il primo ep autoprodotto della band presso “igloo audio factory”(ad opera di Enrico Baraldi, disponibile ai concerti della band ma non ancora uscito ufficialmente in canali di distribuzione maggiore), il gruppo millanta nel proprio curriculum vari concerti in locali quali “UNGAWA TIKI BAR” e partecipazione ad eventi di interesse maggiore nel quale ha condiviso il palco con band già inserite nella scena italiana e "non" come “DI MAGGIO CONNECTIONS”, “GO!!ZILLA ,”LOS EXPLOSIVOS”, da segnalare inoltre nel 2012 la partecipazione al concorso MAD per gruppi emergenti nel contesto della fiera della musica di Azzano Decimo nella quale la band si è classificata seconda. Il gruppo ha inoltre realizzato un ep in collaborazione con StringaRecords e registrato presso il DirtySoundStudio ad opera di Federico Grella, uscito il 6 marzo 2013 in versione vinile 7” e disponibile sul web in formato digitale stringarecords.bandcamp.com (scelta dettata dal forte legame con la musica del passato e dall'inconfondibile suono caldo del vinile e dall'irresistibile fruscio della puntina unito ad un occhio di riguardo verso le nuove tecnologie che hanno ormai eliminato il supporto cd-rom).


5 components sounds never predictable
Information is not knowledge, knowledge is not wisdom, wisdom is not truth, truth is not beauty, beauty is not love, love is not music.
Music is the best (Frank Zappa)
Who are the Bakunin?
5 guys who are tired of playing the same old cover hard rock 70s, decided to dive headfirst into a new project, knowing that they had something to tell, the idea was born of two, Gabriele Maio (drums) and Enrico Stefani (low ), within a few weeks there is to try in four with the introduction of the friend of the singer and guitarist Matt Grace Marco Cugola, with the passing of months and a few concerts you decide to involve everyone in tune Federico Pedrazzoli, former guitarist of the group "Svetlanas" and you're done. The area of ​​origin is located in the boundary between the low and low Lombardia Veneto precisomente between Bergantino and Ostiglia.Il sound of the band is based on simple harmonies but at the same time sought after in a marriage agreements between abnormally slow and almost discounted with excellent acceleration that create a group dynamic is hard to find in the current scene. The band does not have a specific genre, but mostly it is the union between "Garage", "punk" old style and modern indie, groups that inspired the band are varied and go from "the who" to "rancid" through the "sonics" and "iggy pop" without forgetting to artists of the current scene as "The Hives" and Artick Monkeys ".
As milestones in the artistic development of the band are to report participation in a music contest in 2010 thanks to the victory allowed to record their first self-produced EP of the band at the "igloo audio factory" (by Enrico Baraldi, available at concerts the band but not yet officially released in greater distribution channels), the group misrepresent your resume in various concerts in venues such as "UNGAWA TIKI BAR" and participation in events of major interest in which he has shared the stage with bands already in the Italian scene and "do not" like "CONNECTIONS MAY", "GO! ZILLA," LOS Explosivos "Mention should also participate in the competition in 2012 MAD for groups emerging in the context of the music fair in Azzano Decimo in which the band ranked second. The group has also produced an EP in collaboration with StringaRecords and registered with the DirtySoundStudio by Frederick Grella, released March 6, 2013 in version 7 "vinyl and available in digital format on the web stringarecords.bandcamp.com (choice dictated by the strong bond with the music of the past and the unmistakable warm sound of vinyl and the irresistible hiss of the needle together with an eye towards the new technologies which have dropped support cd-rom)