TheCarriage è una band che nasce a Perugia, nel Marzo del 2012 dalla volontà di tre giovani musicisti di avviare un progetto volto alla composizione di brani propri, che fossero frutto ed espressione di una giovane esperienza musicale. Da subito si delinea lo stile rock alternative con un sfumatura grunge che deriva dai gusti musicali e dai caratteri dei componenti. In seguito quindi, i
componenti del nucleo originario, Federico Caldari (batterista), Filippo Marinacci (chitarrista) e Leonardo Mincioni (bassista) decisero di mettersi alla ricerca di un cantante che possedesse un'anima rock e delle caratteristiche vocali adatte alle sonorità sperimentate: la scelta finale e azzeccatissima non poteva che essere la voce di Matteo Mora.
L'anima blues, la voglia di suonare e stare insieme, l'ambizione ma allo stesso tempo la modestia del gruppo fa subito sì che si crei una grandiosa sinergia e una profonda amicizia. Dopo mesi di sperimentazione il gruppo incide il primo Ep dal titolo "THECARRIAGE", nel mese di Novembre presso lo studio di registrazione Teclas; l'Ep è composto di tre brani - Life in medias res, Lost in frenzy's labyrinth e Bloody elbows- scritti interamente dalla collaborazione di ciascun membro della band. Nello stesso mese la band partecipa al contest Crossroads di Terni e nei mesi a seguire al Rock al centro di Pesaro.
La voglia di sperimentare nuove sonorità porta i TheCarriage alla ricerca di un quinto elemento. Nell'Aprile del 2013 entra a far parte della formazione un'eccezionale musicista, Cristina Improta, (violino e tastiere), che potrebbe essere definita il perfetto tassello mancante per il completamento di un mosaico psichedelico e energico -qual è la band. Il “quintetto”, inizia subito a comporre nuovi brani e a suonare in diversi eventi e locali tra cui: Sanremo rock, Rock in colle, Tour music festival.
Tra la fine del 2013 e l'inizio del 2014 la band registra il loro primo album, interamente in italiano in uscita nel 2014; l'album ha uno stile più raffinato rispetto al'Ep (dovuto anche alla presenza di tastiere e violino), e si discosta leggermente dallo stile rock-grunge di partenza, per concentrarsi su sonorità più melodiche, senza trascurare però il carattere sperimentale e innovativo. E' da questo momento che si definisce l'indentità vera e propria della band, identità originale e positivamente insolita dovuta alla fusione di personalità e generi che, se pur diversi, coesistono in una perfetta unione: la voglia di stravolgere gli schemi e la vitalità di Federico, il suonare "con il cuore" di Leonardo, la magia che Filippo vuole trasmettere in ogni accordo, la tecnica e il pathos di Matteo, il tocco di femmilità e la straordinaria abilità di Cristina, sono questi i "tasselli" che compongono e distinguono da qualsiasi altro gruppo i TheCarriage.