The house of dolls: band post punk/ new wave from Italy.

"Scrivo veloce perchè la strada va veloce", questa "massima" di Kerouac identifica appieno la nostra svolta. Una scrittura musicale e lirica veloce, non nel senso letterale del termine ma in quello del passaggio dallo strumento alla macchina. Una rock band che si trasforma in un progetto sintetico senza trascurare però l'apporto accessorio di chitarra e basso oltre che una cura maniacale per le liriche e il cantato. Non è autocelebrazione, ma la descrizione breve del nostro progetto che si radica nel passato ma deflagra nel presente, il nostro presente, manifesto programmatico delle nostre volontà artistiche...