Gruppo Vocale Femminile.

Formatosi nel 2006 grazie ad una fortunata serie di circostanze per sostenere un esame sulla musica popolare statunitense, “The Sessions Voices” è un gruppo vocale soul tutto al femminile.

Nel 2017 esce il primo disco di originali, "Tender You Back", 16 brani di varie sfumature soul che esplorano le complessità emotive delle relazioni interpersonali e intrapersonali. Diverse storie si rincorrono e dialogano tra i vari brani, narrati dal punto di vista unicamente femminile: storie di amicizia, di amore materno incondizionato, di perdono, di accettazione di sé, di aspirazioni romantiche, di relazione tra l'individuo e la società. Due 'fils rouges' si intrecciano per tutta la durata del disco: il viaggio verso la luce e il saper accettare.

Nel 2015 esce il loro primo singolo, "Graces (Dropping Again), seguito nel 2016 da "Broken Dream", primo singolo di "Tender You Back".

Negli anni “The Sessions Voices” hanno collaborato con Ascanio Celestini, Giovanna Mezzogiorno, Alessandro Portelli, la Woody Guthrie Foundation, il movimento Contro Tutti i Razzismi e la comunità ebraica di Roma per la Giornata della Memoria. Hanno aperto un concerto di Mud Morgenfield e sono state invitate a partecipare a due edizioni del Varese Gospel Festival.
Nel 2012 hanno suonato nella prestigiosa cornice di Piazza di Spagna all’interno del Roma Gospel Festival e sono state invitate a cantare il giorno di Natale e Capodanno nel programma UnoMattina su RAI 1. Nel 2013 Alessio Bertallot ha trasmesso il singolo Blackbird su Radio 2 Rai nel suo programma Raitunes.

Nel dicembre 2011 e’ uscito il primo CD eponimo, un omaggio alla musica del Movimento dei Diritti Civili. Accanto a rivisitazioni di brani della tradizione folk e spiritual statunitense, il disco propone anche personali riletture di classici come "Blackbird" dei Beatles e "God Bless The Child" di Billie Holiday.