Garage-Rock

Fin dall’ inizio la loro musica fonde assieme Garage e Psychedelia, miscelando le sonorità Rock tipicamente degli anni ‘60, a suoni e sfumature un po’ più moderne, ottenendo così una formula definita molto originale. Ispirati dalla musica dai gruppi Psyco-Rock dei primi anni ’80, trovano larga intesa nel suono del “Guru” del Garage Mondiale e cantante dei leggendari Fuzztones Rudi Protrudi. All’inizio infatti nei loro repertori dal vivo propongono numerose canzoni di quest’ultimo riviste in chiave Sextress. Con il tempo poi trovano una loro precisa strada musicale iniziando a comporre brani di repertorio proprio. Come tutte le Band che iniziano un hobby così affascinante, registrano alcuni Demo a scopo pubblicitario che aiutano i Sextress ad iniziare a girare i Pub e le manifestazioni della Regione.
Hanno l’onore di condividere, come Gruppo Spalla, il palco con vere icone del genere e non ricordiamo senz’ altro: Skiantos, Fleshtones, Chesterfield Kings, James Taylor Quartet, Lords Of Altamont, Fuzztones e la storica data con gli “Inventori” di tutto i Leggendari SONICS. Raccontare le date sarebbe noioso anche se sono state tantissime e tutte con una storia carina al seguito. Possiamo dire però che hanno aiutato i Sextress a Maturare musicalmente.
Nella primavera del 2006 in collaborazione con la Romana Now Sound di Massimo Dal Pozzo, esce “In Apologize” un Cd contenete brani originali che mette la Band in buon risalto all’ Universo Garage Italiano ed ha molte recensioni positive su parecchie riviste e testate del settore ( Rumore, Jamboree… ). Oltre a questo alcuni brani contenuti nel Cd , hanno avuto numerosi passaggi in Radio locali (Onde Furlane, Radio Fragola), nazionali (Radio Rai 1, Radio Rock Milano, SKY Radio…) ed estere (LUV Radio di Beverly Hills, Nacho Boogie Valecia, A Night With Elvis Nantes). Partecipano anche alla compilation “Illegittime Spawn” vol. 1, raccolta di brani concepita dagli stessi Fuzztones, risuonati da 42 Band Italiane ed Estere prodotta dalla Berlinese “Sin Records”, con la canzone inno del Garage Bad News Travels Fast e alla compilation Vol 2 con un altro brano storico In Heat.
Questo ha dato ulteriore visibilità a tutto il lungo lavoro che il gruppo porta avanti da 24 anni.
Poi un sogno che si realizza all’ inizio del 2007 con il Tour Italiano, “In Fuzz We Trust”, concepito in collaborazione alla Blitz Studio di Verona, che ha visto i Sextress esibirsi per sette indimenticabili date su alcuni tra più importanti palchi d’ Italia a livello di Club (Jaylbreak di Roma, Flog di Firenze, Vidia Cesena, Zero Club di Bergamo, 1st Floor Pescara, Metrò Lugano, Pieffe Factory di Lucinico) con due ospiti d’eccezione: Rudi Protrudi alla voce e Lana Loveland all’ Organo Hammond, il Leader e la Tastierista dei Fuzztones.
Una esperienza fantastica che ha davvero entusiasmato tutta la Band che ha potuto così promuovere la propria musica, ed allo stesso tempo suonare con i propri Idoli di sempre le canzoni più significative dell’universo Fuzztones. Davvero un’ emozione difficilmente spiegabile.
Da questa avventura ne è scaturito un cd Live, “In Sex We Fuzz”, che comprende 14 canzoni riprese da tutte le date del tour. Uscito a Giugno 2008 in collaborazione con la “Snaps Music” in 250 copie limitate ha avuto riscontro notevole tra molti cultori del Fuzz fino ad essere praticamente esaurito in pochi mesi. Vogliamo dire che alcune copie sono volate anche in Giappone e Brasile oltre che in Italia ed Europa. Grazie a questo la Band ha ulteriormente allargato i suoi confini e i contatti riuscendo a suonare anche all’ estero in date molto significative a Graz, Vienna, Berlino e Londra con buoni risultati sia musicali che a livello umano.
Nel 2011 è uscito l’ultimo Album, The Strange World Of Planet Sextress, che comprende 11 tracce inedite che racchiudono sonorità e modi che la band ha affinato in quasi 27 anni di “Carriera”.