Blues Psych' n Soul from Perugia.

Nowadays THE SOUL SAILOR & THE FUCKERS are:


The Soul Sailor - vox, organ, guitars
Franz Mara - lead guitars, mandolins, backvox
Magic Toad - drums
Edward Roger - bass, backvox
Manu - female vox


Dopo l'esperienza nei "The Mallard" culminata nella partecipazione ad Arezzo Wave nel 2006, Simonfrancesco Di Rupo (AKA The Soul Sailor) si ripropone da solista con materiale scritto per quattro album: The Phoenix (2007), The Lost Art Of Bleeding With Honour (2008) Psychorunning (2009) e I Can Only Be An Apocalypse (2010). Nel 2012 esce un vero e proprio album con i Fuckers, "The Effects Of Getting Wilder And Wilder" con la produzione di Diego Radicati, per l'Urban Recording Studio.
Tutti ascoltabili e acquistabili online inwww.rockit.it/thesoulsailor1.
Nel 2007 decide di intraprendere la via "solista" affiancandosi all'inseparabile Franz Mara, compagno d'arte sempre presente prima, durante e dopo qualsiasi progetto.
Figlio totale dei 60's nel percorso fra plagio e talento eredita la lezione di Dylan e Weller per la maggiore. Unito a questi punti di riferimento, un grosso debito alle ambientazioni psychedeliche dei tardi 60's e al britpop più reazionario.
Vince concorsi qua e là nel suo territorio e un giorno gli capita pure la sventura di aprire a un dj set di Filippo Nardi.
Nel 2011 il progetto si ingrandisce con la formazione della band elettrica The Fuckers, con Franz Mara (lead guitar), Magic Toad (drums) Edward Roger (bass) e Manu (female vocals). Dopo le innumerevoli e leggendarie serate al Loop, The Soul Sailor & The Fuckers esordiscono nella nuova veste elettrica nell'impegnativa cornice del Friday I'm in Rock all'Urban Club di Perugia il 28 gennaio 2011. Da lì in poi, una buona escalation in Umbria ma anche lungo lo stivale, sia in veste elettrica che acustica, avendo anche l'onore di condividere serate con Alan Mc Gee (produttore Oasis), Gary Powell (batterista Libertines), due date con Dave Rowntree (batterista Blur), Joan as Policewoman.
Nel 2013 la band vince Arezzo Wave Umbria e si classifica fra i primi 9 su scala nazionale. Simon nell'estate co-fonda la Urban Records con Diego Radicati e Fabio Calzolari.
"Wop Bop A Loo Bop A Lop Bam Boom" finisce in una campagna della MINI Italia "MINI NOT NORMAL".
Lungo il 2013 la band è stata quindi impegnata a incidere MULTICOLOUR BRAIN! (Urban Records), atteso album dalle venature pop-psych in uscita all'inizio del 2014.