Da Firenze, la perfetta unione fra rock di matrice anglosassone e musica elettronica

I Venkmans nascono nell'autunno del 2010 in quella grande fucina musicale che è Firenze. Cinque ragazzi con precedent musicali sul territorio si ritrovano insieme con il chiaro intento di unire in armonia l'energia del rock inglese con le atmosfere poliedriche della musica eletronica. Con questo programma, già dalle prime prove nascono alcune canzoni che diventeranno il manifesto del gruppo. In pochi mesi, dopo aver consolidato un repertorio originale da suonare dal vivo, i Venkmans si afermano nella scena live toscana collezionando decine di concert e nel gennaio 2011 registrano il loro primo ep, omonimo e autoprodoto, con il quale si presentano al concorso per gruppi emergent Italia Wave Band 2011. Grazie alla loro forte carica dal vivo, riescono a vincere le selezioni toscane del concorso riuscendo così a rappresentare la propria regione ad Italia Wave Love Festval 2011 e a suonare allo Stadio Del Mare di Lecce in apertura a Lou Reed e Verdena. Successivamente, il gruppo forentno si riduce a quatro element, ma contnua a percorrere i palchi di festval e locali italiani aumentando il numero dei loro fan e la loro reputazione di animali dal palco. Fra il 2011 e il 2012, in collaborazione con la Fondazione Arezzo Wave Italia, I Venkmans aderiscono al progeto La Toscana Che Suona. Vengono quindi inclusi nella compilaton pubblicata per l'iniziatva per rappresentare la scena musicale di Firenze e ingaggiat per l'occasione in diverse date, dalla Sicilia alla Francia, raccogliendo sempre maggiori successi. Nel novembre 2011 i Venkmans vengono citat dal circuito di locali di musica dal vivo KeepOn nella classifca 100% Best Live come gruppo rivelazione. Nello stesso periodo entrano in studio per registrare il loro primo singolo, "(You Know) It's Sad But True", che esce nel successivo dicembre soto accompagnato dal relatvo videoclip. Nelle prossimo futuro, il gruppo entrerà in studio di registrazione per concretzzare la realizzazione dell'album d'esordio.
Il nome del gruppo è un sentto omaggio all'atore Bill Murray e al flm The Ghostbusters.