ti amo abbastanza nasce tardivamente sul finire della primavera del 2004, quando Anthony Patch, cambiato sesso e nome in Nina Sundress, si vede dolorosamente privato della femminilità tanto agognata. ti amo abbastanza è un nome italiano, che ha in sé due delle parole più belle e incomprensibili della nostra lingua, perché ti amo abbastanza crede che la comunicazione sia fatta di segni, di evocazioni e rimandi all'immaginario che ognuno ha sviluppato negli anni, nell'arco di tutta una vita, ricercando l'amore e un senso di soddisfazione e appagamento dei propri bisogni e dei propri sogni…