https://blackvaginarecords.bandcamp.com/album/split-top-hat-sisters-blue-dean-carcione

Le Top Hat Sister sono un gruppo creolo formato da Annette e Francine (ukulele e washboard). Nate a Ponte Valleceppi (prov. Perugia) da mamme pontefelcinesi e babbi caraibici, le Top hat si esibiscono assieme sin da bambine. Hanno appena dieci anni quando stregano il pubblico della sagra della torta al testo di Pila (prov. Perugia) con una toccante versione di "Ragazza casa e chiesa", noto standard del repertorio liscio. Dopo 10 anni di successi nelle balere del centro italia, le Top Hat si innamorano della country blues hawaiian war music e di Toto Cotugno. Essendo il secondo amore irrealizzabile, le ragazze si buttano sulla musica popolare americana. I successi non si fanno attendere. Dopo le hits dell'estate 2012 "Fishing at the Tevere" e "Cane matto dell'Illinois", le Top incontrano il Top, ossia l'ukulele hero Blue Dean Carcione. E' subito feeling, ed è subito album.
Top Hat Sisters: under the Tevere, over the Top.

Blue Dean Carcione è la reincarnazione di Jeremiah P. Cochran, ricco magnate delle ferrovie originario dell'Oklahoma, morto suicida nel 1907.
Avendo condotto una vita dissoluta, schiavo del laudano, delle donne e del denaro, lo spirito di Cochran esercita un'influenza negativa sull'esistenza di Carcione, che difatti è analfabeta e cieco da un occhio.
Uno sciamano Koskimo ha profetizzato a Carcione che l'unico modo di fare ammenda dei peccati di Cochran è suonare l'ukulele, battendo ferocemente il tempo con il piede e rendendo la sua voce simile al suono di una scatola di chiodi arrugginiti gettata per le scale.
Esegue brani ragtime, tin-pan-alley, gospel, blues, folk e occasionalmente Cyndi Lauper.