Tre Allegri Ragazzi Morti - Testo Lyrics Abito al limite

Testo della canzone

Abito al limite della follia
Dentro un casa che è solo mia
Abito al limite della periferia
In un bidone di latta che è casa mia
E se il vento urla forte che non posso sentire
Lascio che passi che è la mia libertà
E se il vento urla forte che non posso pisciare
Lascio che passi che è la mia libertà
A voi lascio: la noia
A voi lascio: la scuola
A voi lascio: il lavoro
A voi lascio...

Abito al limite della follia
Dentro un casa che è solo mia
Abito al limite della periferia
In un bidone di latta che è casa mia
E se il vento urla forte che non posso pisciare
Allora penso a lei che mi faceva volare
Che mi portava col caldo della sua bocca
Dove l'aria è così alta, alta che non si tocca
Dove c'è spazio soltanto per la fantasia
Per la sua, dentro la mia

Aaahahahah...

(Venghino,
Signori venghino
In questa bellissima plaza
L'incredibile spetaculo de Tre Allegri Ragazzi Morti
Tre Allegri Ragazzi Morti canteranno,
Balleranno e suoneranno per voi
L'incredibile spetaculo de la vida
L'incredibile spetaculo de la muerte
L'incredibile spetaculo de la vida
L'incredibile spetaculo de la muerte)

E se il vento urla forte che non posso sentire
Allora penso a lei che mi faceva volare
Che mi portava col caldo della sua bocca
Dove l'aria è così alta, alta che non si tocca
Dove c'è spazio soltanto per la fantasia
Per la sua, dentro la mia

Aaahahah...

Album che contiene Abito al limite

album Mostri e normali - Tre Allegri Ragazzi MortiMostri e normali
1999 - Rock Sony BMG
Vai all'album Vai alla recensione

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati