Tre Allegri Ragazzi Morti - Testo Lyrics La cattedrale di Palermo

Testo della canzone

La cattedrale di palermo paradiso e inferno dentro fuori un caldomicidiale sul suo viso di bambino sostenuto dal cerone ammazzato dalcerone Gira sempre senza borsa tiene il tempo nel passato e mi sfuggedel presente la funzione della gente Tengo stretto il mio lavoro la miavecchia percezione tengo stretto il mio lavoro Dio non l'ho neanchecalcolato mi son fatto cioccolato e ci metto sopra il vino raglio e rido fino al mattino Mi dimentico mio padre mi dimentico mia madre midimentico mia figlia hanno in testa solo me Io mi sono ritrovatonell'idea di far qualcosa mica solo consumare che mi annoia Oggicostruirò una bomba da far brillare fra le casse del tuo computermaledetto dimmi cosa ascolti, dimmi come ascolti Hai mai provato unachitarra? a urlarci dentro il tuo tormento hai mai provato una chitarra? prova adesso, entra dentro

Album che contiene La cattedrale di Palermo

album Primitivi Del Futuro - Tre Allegri Ragazzi MortiPrimitivi Del Futuro
2010 - Reggae La Tempesta Dischi
Vai all'album Vai alla recensione

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati