Tree60 (360 ° + Albero), membro della Dusted Wax Kingdom

Tree60 – Bio
Tree60 (360 ° + Albero), membro della Dusted Wax
Kingdom, è il progetto solista di Stefano D'Incecco
beatmaker, dj e produttore italiano residente a
Barcellona (Spagna) e attivo nella scena musicale
da fine anni '90.
Il progetto, iniziat
Il progetto, iniziato nel 2013, si avvale della
partecipazione di diversi musicisti incontrati lungo il
cammino.
Tree60 taglia, registra, riproduce e ruba campioni
indiscriminatamente da fonti e stili diversi: Jazz,
Soul, Funk, musica mediterranea, etnica. Il risultato
è una miscela Downtempo / Hip-hop / Dub con odori
e colori provenienti da tutto il mondo.
Gli elementi elettronici sono sempre fusi a strumenti
analogici con l'intento di creare tessiture organiche e
paesaggi sonori.
Nato a Pescara (Italia), anche architetto e designer, Stefano D'Incecco dal 2004 vive, lavora e suona come
dj a Barcellona, anche se spesso in viaggio tra Svezia, Inghilterra, Italia e Spagna.
Nell’ estate del 2000 viene contattato dalla casa discografica statunitense-tedesca “CitySlang Records” che
lo pubblicherà sulla sua pagina web come musicista emergente.
“DELTA” il demo di 4 pezzi di stampo Idm/Downbeat/Elettronico pubblicato sul sito della label.
A partire da questo momento comincia l’interesse da parte di alcune label minori finché nel 2002 inizia un
sodalizio con l’etichetta indipendente tedesca Keplar Records, alla quale Stefano proporrà il progetto elettroacustico al quale lavora da tempo insieme al chitarrista e amico Fabrizio Tropeano: MUI, caratterizzato da un
approccio di carattere “cross-over” inteso come miscela di generi.
La label pubblicherá i primi due lavori del gruppo.
Nell’anno 2003 la pubblicazione del primo disco, omonimo, sará seguita da un tour in Germania e Austria e
dalla partecipazione ad alcuni Festival di musica elettronica in giro per l'Europa.
La musica dei Mui é spesso stata accostata alla corrente post-rock benché la contaminazione di generi
come jazz, funk, musica etnica ed elettronica si possono considerare come il principio stesso delle loro
composizioni.
Tra il 2004 e il 2007 il duo, diviso tra Barcellona e Milano, rispettive cittá di residenza di Stefano e Fabrizio,
inizia a lavorare alle registrazioni del suo terzo disco "The Giant Dwarf" (pubblicato nel 2011 dalla label
italiana Vina Records), anch’esso arricchito da varie collaborazioni.
Tra il 2011 e il 2013 Tree60 prende forma definitiva e si concretizza in Night Tunes Collection.
“Qualche tempo fa mi sono deciso a riascoltare del materiale sepolto da anni nel mio Mpc e con grande
sorpresa ho trovato una quantità di beat e atmosfere degne di stare su un disco, previa scrematura.
Ne ho cestinati 20, poi ne ho scelti 10 e ho deciso che li avrei chiusi. Era il 2009 ed era una di quelle notti in
cui non riuscivo a chiudere occhio.” Il titolo viene da sé: Night Tunes Collection.
Discografia:
- TREE60 – Night Tunes Collection – Dusted Wax Kingdom 2014 (http://dustedwax.org/)
- MUI - The Giant Dwarf - Vina Records 2011 (http://www.vinarecords.com/)
- MUI - Inside a moving machine - Keplar Records 2005 (ora su catalogo Morr Music -http://press.morrmusic.com/distribution/release/id/1553)
- MUI - Omonimo - Keplar Records 2003 (ora su catalogo Morr Music -http://press.morrmusic.com/distribution/release/id/1562)
Link:
http://tree60.bandcamp.com/
https://soundcloud.com/tree60music
http://www.mixcloud.com/tree60
https://www.facebook.com/tree60music
http://muiband.bandcamp.com/
contatto: tree60music@gmail.com/ stedincecco@gmail.com/ Telefono: +34.611278695