Gli Unnamed si formano agli inizi del 2000 dalla voglia di esprimersi di Daniele e Emanuele. La line-up vedeva al basso Sara ,unica nella sua originalità e come batterista Martino,con un' incredibile potenza e grinta,fra l' altro anche autore di molti testi delle canzoni. Alla voce e chitarra ritmica Daniele,autore delle canzoni e Emanuele alla chitarra solista e seconda voce. Dopo circa un anno cominciano a esibirsi con canzoni inedite e alcune covers, in pub, manifestazioni musicali e feste. Il 28 marzo del 2002 è stato autoprodotto il primo demo dal titolo omonimo“Unnamed” in tiratura di 100 copie, poi dopo una serie di esibizioni live, agli inizi del 2003 cominciano le registrazioni del promo del cd The Market of Stupids. Questo cd permetterà agli Unnamed di cominciare a muoversi nel grosso "mare della musica" trovando le prime radio dove essere trasmessi, live al di fuori della Toscana, ( Sonica Pub Roma ) e sempre più persone che apprezzano il loro stile chiaramente ispirato al sound grunge primi anni 90. Grazie a internet la band riesce a farsi una buona pubblicità e finire nell’occhio di un’ etichetta discografica di Milano, la Videoradio Edizioni. Dopo poco tempo gli Unnamed decidono di firmare il loro primo contratto con la medesima, infatti nel mese di febbraio 2004 iniziano a registrare il disco ufficiale The Market of Stupids negli studi B3 di Milano. L’ Album comprende le sette canzoni riarrangiate,gia esistenti nel promo,più cinque inediti. Il Disco è in circolazione dal 10 di aprile (2004) su territorio nazionale, è reperibile tramite alcuni negozi e il nostro sito internet www.myspace.com/unnamedit e è stato allegato a note riviste quali Rockerrilla, Musica&Dischi, Jam, Chitarre nei mesi di aprile e maggio (04). Buona è stata anche la collaborazione con alcune Radio Italiane,come Radio Torino Popolare, Radio K Centrale (Bologna) Radio RockAlt di (Tv) Pogopop Roma ecc. ecc.. Inoltre ecco arrivare le prime recensioni,ad esempio Rock Sound e Rumore per quanto riguarda il cartaceo e altre ancora su molti siti internet. In contemporanea,con l'uscita del disco,la band viene selezionata per una compilation uscita a giugno (04) anch’ essa distribuita per la penisola, trattasi di Livida Rock permettendo di allargare il tour promozionale con alcune date in zona Milano, alla Tasca di Olginate (Lecco) e,piu significativa fra queste per il gruppo,quella al Bloom di Mezzago (18/06/2004). Con l’avvenire del 2005 il gruppo scrive altri brani inediti, con l' idea di produrre un nuovo demo. Here Underground, la cui uscita è prevista per il 2006 . Purtroppo,proprio"sulla cresta dell' onda",e improvvisamente,per la band comincia un periodo nero,in cui Sara è costretta a mollare il gruppo per problemi personali,e al suo posto subentra Alessandro,e successivamente anche Emanuele si vede costretto ad abbandonare il progetto. A questo punto,è inevitabile un brusco rallentamento che riduce al minimo i live e fa decidere alla band di annullare la produzione del nuovo demo.Nonostante ciò,sono disponibili sul sito due canzoni: "To Fade"fra l' altro primo brano cantato in italiano e "Bamby Boom" primo pezzo strumentale. Ma gli Unnamed non si danno per vinti e col 2009 cominciano un nuovo lavoro, interamente acustico.E' già visibile un assaggio video di Ain't Jocking su www.myspace.com/unnamedit. Il demo comprenderà alcune delle canzoni del vecchio disco chiaramente rivisitate e altri brani inediti,e inoltre varie collaborazioni esterne alla band. Non resta altro che aspettare e vedere cosa ancora hanno da proporre questi ragazzi dall'anima maledettamente Grunge!

Ultimi articoli su Unnamed [Toscana]