I Vanity Cruel nascono ufficialmente nel 2002 a Torino in una cantina di via Drovetti n° 18 nel quartiere Cit Turin. Nel primo anno di attivita' il gruppo si propone come cover-band dei Nirvana, decidendo solo in seguito di scrivere pezzi inediti; in questo periodo il cuore della band è costituito dalle ritmiche martellanti di Geko (Jacopo Biancardi), dall’armonicita' della chitarra di Bobo (Alessandro Biancardi) e dall’estro di Poly (Alessandro Politi). Tra il 2005 e il 2007 il gruppo predilige la dimensione live riempiendo parecchie date del calendario con diverse esibizioni, ma senza pensare ancora ad un album ufficiale. Nel luglio 2007 i Vanity Cruel entrano in sala per incidere una demo, grazie alla quale vengono notati dalla Hurricane Shiva e messi sotto contratto, nel giugno 2008, per la produzione del primo album: “Torino non dorme”; nel disco la band puo' vantare una collaborazione con Carlos Alberto Perez, percussionista di fama internazionale che ha suonato nel disco "Escucha" di Laura Pausini, vincitore di un Grammy Award. L’attuale line-up vede l’ingresso di Jessica quale vocalist, Poly alla chitarra solista e ai cori, Bobo alla chitarra ritmica, Geko alla batteria e Martin (giovane musicista di prospettiva) al basso. La filosofia che contraddistingue la band, caratterizza anche la sua musica, capace di unire testi di non facile interpretazione ad accattivanti riff di chitarra esprimendo a pieno l’unita'di intenti e la voglia di fare musica fresca e senza condizionamenti.