Venus In Furs - Testo Lyrics Nel Nome Del Padre

Testo della canzone

Siamo un’orda di barboni
mentre lottiamo per un' ostia
lui dorme e fa i milioni

Ha tutto quello che fa per te
se compri due paghi tre
dagli accendini ai narghilè
servizio tazze da caffè

Sian matrimoni o estreme unzioni
tutti lo vogliono anche se
si è il paese dei bestemmiatori

Bomboniere per sposi gay
evade dal ’76
mentre una fetta va all’Opus Dei
il papa vende su Ebay

Lo troverai in tv facendo zapping
o magari in uno spot dei suoi su MediaShopping

Stampa magliette, statuette, quadretti, ed i rosari in Cina,
e le rivende con targhette adesive, ben fatte,
con scritto a mano “Made in PIetralcina”

Siamo il paese dei “bamboccioni”,
ci compreremmo anche l’aria nei polmoni,
che coglioni

Ha tutto quello che fa per te
se compri due paghi tre
dagli accendini ai narghilè
servizio tazze da caffe

Giro girotondo cascasse il mondo
voglio anch’io diventar santo a san giovani rotondo

Ma dico io, è mai possibile?
approfittar di un uomo sì discutibile, un uomo fragile
dandone in pasto al mercato il cadavere e l’immagine
un po come “puntar, mirar: fuoco.”

Ma dico io, un essere umano stampato sulle magliette,
nei presepe, allo stadio e nelle fototessere
Dio mio se è pieno di gente psicolabile,
siete matti, pazzi,
fatevi vedere.

Album che contiene Nel Nome Del Padre

album BRA! - Braccia Rubate all'Agricoltura - Venus In FursBRA! - Braccia Rubate all'Agricoltura
2013 - Rock
Vai all'album Vai alla recensione

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati