Venus In Furs - Testo Lyrics Via Del Cappello

Testo della canzone

In via del cappello c’è un uomo sveglio
ogni mattina presto
sembra mi aspetti, garage aperto,
smonta la moto pezzo per pezzo
In via del cappello c’è un fiume sordo
che scorre nero e lento
in via del capello c’è un buio pesto
e il faro del fornaio è ancora spento

In via del cappello amarsi è il meno
e sudarsi è il bello
In via del cappello volersi è bello
ma sfogarsi è molto meglio
In via del cappello al numero 4
si è fermato il tempo
Via del capello ti resta in testa e nel petto
come un vecchio ritornello

E in un niente sono da lei
Mastroianni prima, e Nanni Moretti poi
entro il primo tempo del film,
Mari rilassami
Rilassami

Via del cappello ha uno strano odore
speziato e acerbo
la setta islamica in tarda stanotte,
si raccoglie attorno ad un fonrello
Mille razze attorno a un fuoco,
ed un vecchio che si destreggia
In via del cappello c’è babilonia
Dio solo sa chi è dentro e a cosa armeggia

In via del cappello la notte è buia
la notte é brava
ti ammazza il sonno prosciuga il sangue
ti asciuga il mento sporco di bava

In via del cappello va già chi cerca
qualcosa da tempo
E gira voce sia la via giusta
semplicemente anche per chi si è perso.

E dal niente arriva lei,
con una boccia di rosso sangue rubata ai suoi
dal niente arriva lei, e affoga i mali miei
E dal niente arriva lei,
elegante suo solito fra cazzi suoi
dal nulla arriva lei, a sedare i miei
Come sempre arriva lei,
con un due calici colmi dei desideri suoi
dal niente arriva lei, a soddisfare i miei

Il buio striscia un po piu in là
è mattino presto e il sole spunta già
e via del cappello sa
che anche domani mi riavrà

Album che contiene Via Del Cappello

album BRA! - Braccia Rubate all'Agricoltura - Venus In FursBRA! - Braccia Rubate all'Agricoltura
2013 - Rock
Vai all'album Vai alla recensione

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati