La band nasce nel 1997 quando Fabio ed Enrico Cipollini (cantante e chitarrista) si uniscono a Manuel Pampani (chitarra), Simone Andreani (basso) e Antonio Fregola (batteria); con il nome di The Shaker Maker e l’intento di suonare ad alcune feste. In seguito a questi concerti, memorabili le esibizioni al Lobo Loco, storico locale di Ferrara, i membri del gruppo decidono di proseguire nell’esperienza.

Dopo i primi periodi in cui il gruppo suona covers (Beatles e Rolling Stones su tutti) nei locali della provincia, vengono composti i primi brani originali cantati in lingua inglese. Queste canzoni permettono alla band di giungere terza al concorso Musicattiva1998 al Renfe di Ferrara e nella stessa estate ad aprire il concerto di Eric Wood (cantautore americano) alla manifestazione Ferrara Sotto le Stelle. Nello stesso anno il gruppo viene invitato dagli organizzatori del Ferrara Buskers Festival a suonare per le strade della città.

Nel 1998 e nel 1999 la band apre il concerto del cantautore americano Rees Shad con il quale nasce una amicizia che dura tutt’ora. Nel 2000 il gruppo decide di produrre con mezzi propri un cd con 15 tracce originali dal titolo “Sounds from the gas station”, che viene presentato con un concerto nel teatro Sala Estense di Ferrara.

Dopo tale concerto la composizione della band cambia in seguito all’uscita dalla band del batterista e del bassista, che vengono sostituiti rispettivamente da Luca Lanzoni e Andrea Orlandi.
La nuova line up prosegue nell’attività live (da ricordare la data alla Piola durante il LastFriday 2002) e comincia subito la stesura di nuovi brani; i primi vengono scritti in inglese ma ben presto la band si orienta sull’italiano. In madrelingua sono i cinque brani che compongono l’EP autoprodotto “Il rock è postmoderno” registrato nell’inverno tra il 2003 e il 2004 al Merrick’s Lab.
Durante il mixaggio del disco Manuel Pampani lascia la band che decide a quel punto di cambiare nome e di far uscire il progetto a nome Violassenzio. Nel marzo del 2006,dopo un concerto all’Hot Road, Andrea Orlandi lascia il posto a Luca Bonato.

A gennaio 2010, dopo una lunga gestazione, viene ultimato il mixaggio di “Andrà tutto bene…”, il nuovo disco della band che esce il 4 giugno 2010 per Alka Record Label. Il disco ottiene numerose ottime recensioni su diversi siti web e su giornali come Rockerilla.

La band inizia subito a comporre nuovi brani e a lavorare al progetto di un concept album.

A quasi due anni dall’uscita dell’ultimo disco esce il 27 aprile 2012 “NEL DOMINIO”, un disco che ha come tema portante l’influenza che i numeri hanno sulle nostre vite e come questi spesso le inquinino. Il disco vede la collaborazione del pittore Flavio Biagi per la realizzazione della copertina e dell'artista - regista Luca Bolognesi per la realizzazione del video.

Durante le prove per la preparazione del live legato a “Nel Dominio” alla band si unisce Mattia Menegatti.