Vittoria e le Malelingue è un progetto nato all’inizio del 2010.

Una scrittura confessionale, a tratti cupa, che si poggia su
sonorità immediate di stampo tipicamente pop a sottolineare
l’urgenza comunicativa. Dopo un’intensa stagione live nel
2011/2012 la band vince il primo premio dell’Hinterland Music
Festival entrando dunque in studio per la registrazione del primo
Ep “La Vendetta di Yoko”.

vittoria piscitelli: voce, percussioni
paolo astarita: piano, synth, xilofono
daniele sarpa: chitarra acustica
vincenzo strino: batteria, percussioni

“La Vendetta di Yoko” è il primo Ep della band prodotto e
distribuito dalla Mr.Few records. Scisso stilisticamente in due
parti (“La Vendetta di Yoko” e “Povera Piccola Ragazza Ricca”
resistuiscono il carattere più sperimentale della band mentre
brani come “Nina Aveva un Piano” e “Per Sfortuna” percorrono
gli influssi più melodici e pop della band), l’Ep rappresenta il
trampolino di lancio per la giovane band. Fondamentali sono
state le influenze 60’s e le più moderne tendenze scandinave
per il concepimento dei quattro brani presentati.