I Walden Waltz nascono nel 2011 e si sviluppano come un collettivo musicale-creativo che si amplia intorno all'unico musicista fisso Matteo Cassi. Realizzano un demo che viene spedito a musicisti e produttori.Tra questi ci sono affermati musicisti e produttori come Jack Petruzzelli ( Rufus Wainwright, Fab Faux), Jack Douglas ( John Lennon) Aaron Levinson e Mike Creager che incoraggiano la band a proseguire e li aiutano a organizzare un tour della East Coast che, partendo dai locali underground di New York passa per Hoboken (NJ), Washington, Vienna (VG), Raleigh, Greensboro, Asheville,Atlanta,Birmingham(Alabama),Tupelo,Menphis,Nashville,Knoxville ed Elkins (WV).
Dopo due mesi, più di venti date e 4500 miglia, la band è costretta a fermarsi nella East Coast per la rottura del van. I Walden Waltz non si danno per persi e, in seguito alla vittoria di un concorso indetto dalla piattaforma online SonicBids, investe tutto in un biglietto aereo e si sposta verso la California per un'ultima serie di esibizioni dal vivo e sessions nelle radio locali. È qui che viene notata dal produttore Ron Nevison (Led Zeppelin, The Who, Rolling Stones) con il quale, l'anno seguente, inizia una sessione di registrazioni nei Laughing Tiger Studios di San Francisco.
Da questa produzione scaturisce il singolo “Looking Down” che viene presentato in concorso al 21st LA Music Awards e trasmesso insieme a live sessions da numerose radio di Los Angeles (KCRW,Pacifica, KPFK...).
Il brano riceve lo stesso anno il premio “LA Music Award: Most Outstanding Debut Release” nella serata di premiazione all'Avalon Theater di Hollywood.
Al ritorno dagli States la band mette a frutto l'esperienza e gli stimoli ricevuti e lavora per espandere e arricchire il suo spettro di sonorità; inizia così un lungo lavoro in studio.
Intervallando le sessioni di registrazione con un tour invernale ed estivo sponsorizzato da T-Rumors, i Walden Waltz compongono il loro primo LP “Eleven Sons”che esce il 17 Aprile 2015 su Santeria/Audioglobe/The Orchard.