Word, audio, video, entertainment. Dedicated followers of Post Modern Pastiche. Learn more @ www.waveland.it

Il progetto W.a.v.e. nasce a Reggio Emilia dalla fusione di diverse competenze artistiche e musicali, con l'idea di reinterpretare in chiave raffinata e ironica le tradizioni del pop-rock inglese e americano. Dopo due anni passati a proporre cover, nel 2008 il gruppo inizia a lavorare su brani originali, influenzati musicalmente dagli ultimi 50 anni di storia del rock e concettualmente da figure quali H. G. Wells, Edward Lear o George Orwell.
La nuova formula porta gli W.a.v.e. a esibirsi in oltre cento concerti tra Emilia e Toscana. Calcano i palchi di tutti i principali locali reggiani, come Calamita, Tunnel, Corallo e Fuori Orario e, nel 2009, sono l'ultima band a suonare al leggendario club Maffia.
Nel 2010, gli W.a.v.e. si distinguono in diversi concorsi, tra cui Sorsi di Rock (BO) e Egola Sound Kontest, dove si aggiudicano il premio Tirreno web. L'anno successivo, si classificano tra i primi sei al contest Sputnik Rock.
In quegli anni, la band realizza un E.P. di brani originali, Sip Popstiche, che raccoglie recensioni positive sulla stampa locale e viene presentato in diverse radio e locali emiliani. Un remix del brano Sunny Day, presente nell'album, viene utilizzato durante la mostra "Uno sguardo nell'invisibile" proposta a Firenze all'interno di Palazzo Strozzi.
Nel 2012 gli W.a.v.e. avviano la strategia "Word Audio Video Entertainment", che prevede una presenza capillare su web e social network in vista della registrazione dei nuovi brani della band.