Progressive death metal da Pisa

Il gruppo si è formato nel 2010 (con nome diverso) a Pisa per volontà dei due chitarristi, Mattia Lenti e Claudio Iacono. Dopo un periodo dedicato a cover hard rock/metal i due decidono di cambiare direzione stilistica per dirigersi verso sonorità decisamente più pesanti. L'ingresso nel gruppo del talentuoso batterista Marco di Chiara rende questa transizione possibile e con l'arrivo di Matteo Prandini al basso si va a completare una sezione ritimica compatta e dinamica.

L'intento del gruppo è quello di mescolare efficacemente le influenze progressive di stampo europeo (Opeth, Meshugghah) con l'aggressività della scena death e thrash americana (Death, Pantera), nella ricerca di una sonorità nuova ed originale soprattutto sulla scena italiana.

Nell'ottobre/novembre 2011 il gruppo incide la propria demo al Touch Sound Recording Studio, prodotta da Matteo Buti, chitarrista per la band thrash/death Subhuman.

Il 2012 vede la band alternare gli impegni live fuori e dentro la provincia di Pisa alla composizione di nuovi brani.