Punk 'n'roll desertico

La formazione esordiente dei WE LOVE YOU è la più recente espressione di rock contemporaneo combinatasi in Puglia. In essa confluiscono musicisti differenti per percorso artistico e che, proprio a ragione dei loro curricula, costituiscono una sorta di strana commistione.
A caratterizzarne la forza, un basso che suona come una chitarra impazzita, una voce del southern rock senza sesso né età, una batteria che scandisce il tempo col rigore di un metronomo.

Una dichiarazione di devozione? La nostalgia dei Rolling Stones e di un caldo agosto del '67?
I We Love You di certo sono rock sanguigno e viscerale, urgenza incontenibile di urlare e sedurre, di vivere ed infiammarsi sullo sfondo di un'inquietudine selvaggia, di una brutalità sensuale.

Michele Ventrella, autore, cantante e chitarrista autodidatta, è stato una delle figure centrali della scena underground barese della prima decade del millennio. Former della band Aye Davanita (semifinalista Sanremo Rock 2002) e della band Fragment (vincitori del Neapolis Festival 2006 e del Nokia Trend Lab 2007).

Agostino Scaranello, controbassista diplomando al Conservatorio Niccolò Piccinni di Bari, ha studiato presso artisti come Roberto Ottaviano, Davide Santorsola e Vito di Modugno. E' stato turnista per il cantante Raiz (ex Almamegretta), per i Radicanto, per i Modaxì; ha inciso in studio con numerose band, tra cui Fabryka (vincitori del Premio Siae Musicultura Festival XVII edizione, vincitori Arezzo Wave e Nokia Trends Lab nel 2006), Big Charlie e Png 56, nonché con il chitarrista Mino Cavallo (latin jazz). E' insegnante di chitarra elettrica, basso elettrico, chitarra acustica, batteria, contrabbasso e musica d'insieme presso la Scuola Euterpe di Capurso (Ba).

Alessandro Ferrara, batterista, allievo del maestro Michele Di Monte presso la Scuola Il Pentagramma dal 2006, si è diplomato presso la “Scuola di alto perfezionamento musicale” di Saluzzo (CN), frequentando il corso di “Tecnico del Suono della registrazione”. Ha suonato nei rispettivi album di Skarraphon-X, Cariòn, Improbabilband e Rapsodismurina.