w_rw_r è un ecosistema aperto, un' audiocenosi in continuo mutamento, le cui uniche presenze persistenti sono quelle dei giardinieri, Emanuele Petretto e Alberto Maria Pintus.
Alcuni amici ci hanno raggiunto nel giardino ogni tanto: F. Bustio Dettori, Oloap Russu e
Beeside. Grazie ragazzi.

Il nostro primo raccolto, sembra essere il resoconto di un viaggio: un viaggio senza
destinazione ne partenza, senza speranza, ne rassegnazione, senza viaggiatore, nulla, quasi.
Ma c'è qualcosa, o, in un certo senso, qualcuno, forse.
Così abbiamo deciso di accettarlo, come uno di noi, o ambi. Lo stiamo conoscendo e vorremmo che
anche voi lo faceste.
Il nostro lavoro si è protratto per un anno, o due, passati in scantinati, laboratori di chimica,
circoli di indipendentisti, biblioteche e spiagge.
Poi il tutto è stato sepolto, dimenticato, mutilato, riassemblato e dimenticato di nuovo.
Ora infine è qua, per voi, e per il definitivo oblio.

P. e P. pensano ancora a secernere suoni, ma probabilmente non lo faranno più, almeno non nel senso che voi potete supporre, seppure fate supposizioni su una materia così vischiosa.

P. & P. non vivono più a Sassari.