Gruppo post-britpop italo-inglese di base a Bruxelles.

Gli Yoko Syndrome si sono affermati in breve come uno dei principali gruppi emergenti della scena indie rock di Bruxelles proponendo una miscela di brit-pop, punk-rock ed electro che molti avvicinano ai Kings of Leon, ai Placebo e ai primi Kaiser Chiefs. Presenza carismatica sul palco, una sezione ritmica inarrestabile e refrain accattivanti rappresentano i tratti distintivi della band che, dal 2013, sta rapidamente evolvendo verso sonorità electro che ricordano quelle dei Subsonica.

Le 250 copie di Big Time Finish, il loro primo EP autoprodotto nel 2013, sono andate esaurite in meno di due mesi. Il disco è stato subito recensito da Rosvot, uno dei principali blog finlandesi di rock alternativo, come vincitore del concorso online We Never Stood a Chance del dicembre 2013: “Gli Yoko Syndrome e i loro riff suonano irresistibilmente bene”.

Nonostante la costante preparazione di nuovo materiale, le esibizioni live rimangono uno dei punti di forza del gruppo. Dal momento della formazione nel 2011 gli Yoko Syndrome si sono esibiti in Belgio, Inghilterra, Olanda, e Repubblica Ceca. Il gruppo ha anche avuto l’opportunità di aprire per gruppi di livello come gli Hooverphonic durante il Deloitte Festival (2007) e gli Afterhours in occasione dell’unicatappa belga del loro tour europeo del 2008, quando gli Yoko Syndrome erano conosciuti col nome di My Favourite Waste of Time.

Il gruppo nasce dall’incontro di Steve Lightfoot, cantante e chitarrista folk-rock, direttamente dalla Liverpool dei Beatles; Nicola Di Pietrantonio, bassista e stuntman da palco con un passato hardcore, punk e ska; e Filippo Gagliardi, bluesman che suona batteria, percussioni e più in generale colpisce tutto ciò che gli capita a tiro. A fine 2012 l’arrivo di Alessandro Valdambrini, tastierista visionario che arricchisce il tutto di sonorità elettroniche, ha dato una cifra stilistica più matura alla band.

Gli Yoko hanno lanciato il 13 ottobre 2014 il loro primo singolo: Going Home. Il pezzo, molto influenzato da atmosfere electro, è stato presentato in anteprima in occasione del tour italiano della band a Luglio 2014 e ad agosto durante i numerosi festival estivi in Belgio. Going Home sta già ricevendo pareri positivi dalle principali radio del paese in vista del suo inserimento in programmazione. Il singolo ha preceduto l'uscita del primo album del gruppo, 'Nights Like These', pubblicato a novembre 2014.