"Zi'Dima, dentro la giara, era come un gatto inferocito" (L. Pirandello)
Dissonanze e distorsioni, atmosfere tese e vortici emotivi evocati ed esplicitati senza ritegno.
Scivolano liberamente tra l'ozio e l'astio dalla fine degli anni '90, tra cambi di formazione e di scenari, portando a spasso il frutto di una manciata di lavori, totalmente autoprodotti.
Si piazzano nelle fasi finali di un paio di concorsi, ottengono lusinghiere recensioni dalla stampa specializzata, e nel 2006 contribuiscono alla nascita del collettivo "Cadaveri A Passeggio", il cui tour si articola in più di 40 date nel solo 2007.
Dopo un anno di salvifico distacco, ZiDima riprende la danza nei primi mesi del 2009, grazie a nuovi complici e con un nuovo disco in cantiere.
"Cobardes", primo album con la nuova line up, esce a fine novembre in occasione dell'apertura del processo d'appello per le violenze nella scuola Diaz di Genova (G8 2001). Il disco raccoglie ottime recensioni sulle maggiori webzine italiane, e viene accompagnato dai video di “Milanoise” ed “Elenoire”.
Dividono il palco anche con Edda, Fuzz Orchestra, The Death Of Anna Karina, Vintage Violence, Iceberg, Jerrinez, Kalashnikov Collective.
Nel 2013 registrano "Come farvi lentamente a pezzi", singolo che accompagna la mostra "Muri stracciati" di Silvano Belloni, al Palazzo del Moro di Mortara.
Tornano in studio nel giugno 2014, dopo un nuovo cambio di line up, per registrare il nuovo disco "BUONA SOPRAVVIVENZA".
L'album esce nella primavera del 2015 nei formati cd / vinile/ digitale, prodotto da Marco Antoci D’Agostino e ZiDima, con il sostegno delle etichette Nel Mio Nome Dischi, I Dischi del Minollo, Rumori in Cantina Records

[BANDA]
formazione attuale:
Roberto Magnaghi [chitarre]
Manuel Cristiano Rastaldi [voce|parole]
Cosimo Porcino [basso]
Francesco Borrelli [batteria]