Biografia ZiDima

"Zi'Dima, dentro la giara, era come un gatto inferocito" (L. Pirandello)
Dissonanze e distorsioni, atmosfere tese e vortici emotivi evocati ed esplicitati senza ritegno. Scivolano liberamente tra l'ozio e l'astio dalla fine degli Anni 90, tra cambi di formazione e di scenari, portando a spasso il frutto di una manciata di lavori, totalmente autoprodotti.
La prima uscita discografica e' l'ep "L'attesa", datato 2004: 4 brani dalle spiccate influenze noise rock che segnano il percorso del gruppo.
Nel 2006 contribuiscono alla nascita del collettivo "Cadaveri a passeggio" e realizzano con altre 6 band lombarde una compilation di brani inediti distribuita provocatoriamente alla cifra simbolica di 1 euro, che viene accompagnata da un tour promozionale di oltre 40 date.
Del 2008 e' l'album live "Nostro Lacerante Amore", pubblicato solo online in formato digitale.
"Cobardes", primo lavoro con la nuova line up, esce nel novembre 2009 in occasione dell'apertura del processo d'appello per le violenze nella scuola Diaz di Genova (G8 2001). Il disco, stampato su supporto cd, raccoglie lusinghiere recensioni dalle maggiori webzine italiane (Claudio Sorge su Rumore lo descrive come "Un intreccio inestricabile di potenza politica e muro abrasivo di chitarre postcore") e viene accompagnato dai video di "Milanoise" ed "Elenoire".
Nel 2013 registrano "Come farvi lentamente a pezzi", singolo e video che accompagnano la mostra "Muri stracciati" di Silvano Belloni.
Dopo un nuovo cambio di formazione, nella primavera del 2015 esce "Buona sopravvivenza". L'album, prodotto da Marco Antoci D'Agostino e ZiDima, viene pubblicato in vinile, cd e digitale con il sostegno delle etichette Nel Mio Nome Dischi, I Dischi del Minollo, Rumori in Cantina Records, e ottiene ottimi riscontri sia da parte della critica ("Uno tsunami" -Shiver, "Un ciclone musicale" -Rockambula, "Un montare noise e infiniti tramonti di chitarre distorte" -Rockit, "Un flusso emozionale che emerge a fior di pelle" -Ondarock, "Una questione di vita e di morte" -IndiePerCui) che dal pubblico, negli oltre 40 concerti del relativo tour, raccontato anche attraverso il video di "Sette sassi".
Il nuovo disco si intitola "Del nostro abbraccio ostinato in questa crepa in fondo al mare" ed esce nell'autunno 2020 in vinile, cd e digitale grazie al contributo di 8 etichette sparse su tutto il territorio nazionale: Boned Factory, Brigante Records, Fresh Outbreak Records, Gasterecords, I Dischi del Minollo, In Circle Records, Nel Mio Nome Dischi, True Bypass.
L'uscita del disco e' accompagnata dal video di "Vale" ideato, interpretato e realizzato dai ragazzi e dalle ragazze del centro sociale Foa Boccaccio di Monza.
In questi anni ZiDima ha avuto il piacere di dividere il palco anche con Diaframma, Edda, Fuzz Orchestra, Ronin, Marnero,The Death Of Anna Karina, Storm{o}, Ruggine, iFasti, Selva, Vintage Violence, Gordo, Temple of Dust, Iceberg, Il Vuoto Elettrico, Kalashnikov Collective.

ZiDima 2020:
Roberto Magnaghi [chitarre]
Manuel Cristiano Rastaldi [voce|parole]
Cosimo Porcino [basso]
Francesco Borrelli [batteria]

Pannello

La musica più nuova

Singoli e album degli utenti, in ordine di caricamento

vedi tutti
Cerca tra gli articoli di Rockit, gli utenti, le schede band, le location e gli operatori musicali italiani