-metronhomme- - METRONHOMME - Tutto il Tempo del Mondo - tk06 - Il Rumore del Mare testo lyric

TESTO

le tende del palazzo di fronte a me
sono sempre tirate
ci strisciano ombre gialle
intrecci come di mani
ed io resto a fissare il tempo
un punto lontano
mentre il cielo richiude se stesso
ed oscura ogni cosa
l'estate dipinta su un muro
l'estate dipinta su un muro
il rumore del mare
è un vecchio ventilatore
è un rottame metallico
abbandonato per strada
stormi di uccelli come catrame
volano radenti i palazzi
mentre il cielo richiude se stesso
ed oscura ogni cosa
l'estate dipinta su un muro
l'estate dipinta su un muro

CREDITS

Mirko Galli - Bass, synth pedal Tommaso Lambertucci: piano, synth, vocals Andrea Lazzaro Ghezzi: assorted percussions (laundry bowl, inverted snare, cymbals, candy dispenser, graphite pencils, chinese chopsticks) - NO sampling, NO drum machine: all hand played. Marco Poloni: guitar

PLAYER

Premi play per ascoltare il brano METRONHOMME - Tutto il Tempo del Mondo - tk06 - Il Rumore del Mare di -metronhomme-:

Questo brano è stato inserito in alcune playlist dagli utenti di Rockit:

ALBUM E INFORMAZIONI

La canzone METRONHOMME - Tutto il Tempo del Mondo - tk06 - Il Rumore del Mare si trova nell'album Tutto il tempo del mondo - 1.òikos uscito nel 2020 per M.P. & RECORDS.

Copertina dell'album Tutto il tempo del mondo - 1.òikos, di -metronhomme-
Copertina dell'album Tutto il tempo del mondo - 1.òikos, di -metronhomme-

---
L'articolo -metronhomme- - METRONHOMME - Tutto il Tempo del Mondo - tk06 - Il Rumore del Mare testo lyric di -metronhomme- è apparso su Rockit.it il 2020-05-17 05:43:18

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia