AcomeandromedA - Skizofonia testo lyric

TESTO

Mi poggio sul tempo
in braccio alle rose,
e cerco e benedico
quel che in fondo maledico!

Non ne vuole un cazzo di me,
ma mi fa risorgere
dalla mia ebetudine
che sa far commuovere!

Leggero vesto il niente
nel tuo vivere indifferente
come ciò che non c’è!
Antonella sai che c’è,
c’è che sono ubriaco,
è solo facendomi male che so vivere!

No, non vuoi sapere a che ora
il tuo cuore vibrerà?
Soffri invano e muori
e pensi a chi ti mentirà!
E se fosse per mia mano,
dimmi, chi ti sveglierà
da quei sogni che la notte
ai tuoi occhi mormora?

Antonella sai che c’è,
c’è che sono sobrio,
è solo facendo del bene che so morire! (morire, morire... d’amore!)

Amore odiato sai,
soffrire non conviene,
così ti scoperei
per alleviare le tue pene.

Amore odioso sa
gioire dello spazio
che sensibilità
riempie a nero strazio!

PLAYER

Premi play per ascoltare il brano Skizofonia di AcomeandromedA:

VIDEO Skizofonia

video frame placeholder

ALBUM E INFORMAZIONI

La canzone Skizofonia si trova nell'album Occhio Comanda Colori uscito nel 2011 per Piccola Bottega Popolare.

Copertina dell'album Occhio Comanda Colori, di AcomeandromedA
Copertina dell'album Occhio Comanda Colori, di AcomeandromedA

---
L'articolo AcomeandromedA - Skizofonia testo lyric di AcomeandromedA è apparso su Rockit.it il 2012-01-16 09:56:56

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
IL TUO CARRELLO